Torna Postalmarket, così il mitico marchio mira a diventare l’Amazon italiano

Dalla versione cartacea a quella digitale: il nuovo Postalmarket sfida Amazon

Forse non è esagerato definire il Postalmarket un pezzo di storia del nostro paese. Simbolo di un’intera generazione, chi è cresciuto negli anni in cui il catalogo veniva ancora distribuito si ricorderà benissimo la versione cartacea e il grande assortimento di abbigliamento, accessori e prodotti messi a disposizione del servizio.

Era lo shopping per corrispondenza quando ancora gli acquisti online non esistevano, o per lo meno non erano così diffusi come oggi. Poi il brand ha dichiarato fallimento nel 2015, chiudendo così un capitolo della sua storia. Adesso però Postalmarket è pronto a ritornare, in una nuova veste: una versione digitale e al passo con i tempi pronta a sfidare Amazon.

Torna Postalmarket e si adatta ai tempi: pronto il lancio della versione digitale

Postalmarket si adatta ai tempi e, dopo l’annuncio del suo ritorno sul mercato, indossa nuove vesti e si propone agli acquirenti in una nuova versione digitale. Potrebbe essere definito un Postalmarket 2.0., anche se bisogna dire che – prima del fallimento nel 2015 – le ultime due edizioni del catalogo erano già state distribuite in digitale.

Il nuovo progetto, però, nasce dall’idea di Stefano Bortolussi, un imprenditore friulano che ha acquisito il marchio nel 2018. L’obiettivo, come è stato confermato dallo stesso, è riuscire a imporsi rispetto alla concorrenza, diventando il punto di riferimento per chi acquista online.

Il nuovo Postalmarket sfida Amazon

Bortolussi sembra non temere rivali, tant’è che il nuovo Postalmarket è stato presentato come un catalogo online che ha lo scopo di diventare il “l’Amazon italiano”. Attenzione però, c’è spazio anche per i nostalgici. Gli abbonati che desiderano avere la versione cartacea, proprio come ai vecchi tempi, riceveranno la rivista direttamente a casa.

Viste le premesse e i traguardi prefissati, si tratta di un progetto decisamente ambizioso, sopratutto considerando che la società punta a raggiungere un fatturato tra i 500 milioni e il miliardo di euro nei primi 5 anni di attività.

Postalmarket, quando sarà disponibile il catalogo

Per far sì che il nuovo business si trasformi in un’idea vincente, il team di Bortolussi – consapevole del lavoro che bisogna fare – si è già messo all’opera per far uscire la prima tiratura del catalogo (online e cartaceo) entro natale. Postalmarket mira a raggiungere i tutti, con la consapevolezza che, come ha spiegato il nuovo proprietario, saranno sopratutto gli affezionatissimi alla rivista in “vecchio stile” i primi potenziali clienti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Torna Postalmarket, così il mitico marchio mira a diventare l’A...