Le spiagge più belle d’Europa: 7 sono italiane

Tra le migliori spiagge in Europa ci sono 7 destinazioni tutte italiane, che incantano i turisti grazie ai loro paesaggi ancora selvaggi

Non è necessario andare ai Caraibi, dall’altra parte del mondo, per vedere paesaggi magnifici e incontaminati, con spiagge di sabbia bianca o roccia vulcanica e il mare che passa dall’azzurro intenso a smeraldine tonalità di verde. Abbiamo alcune delle mete turistiche più belle sotto casa, o raggiungibili nel giro di poche ore in Europa. Lo riporta European Best Destinations, rivista digitale specializzata nella scoperta delle mete del continente da visitare assolutamente.

Se state programmando un viaggio, o volete vedere delle immagini mozzafiato, vi basterà consultare la classifica delle 22 migliori spiagge del 2022. Tra queste ci sono ben 7 mete italiane. Alcune sono già molto note, altre sono veri diamanti grezzi rimasti immutati nel tempo, tutti da scoprire per chi è alla ricerca dell’avventura.

Dove si trovano le spiagge più belle in Europa

Andiamo per ordine. Prima di fare un volo sulla Penisola e le sue bellezze, dovete sapere che l’Italia non è l’unica meta in cui è possibile trovare paesaggi mozzafiato. Anche se in classifica, a ben vedere, siamo il Paese con più destinazioni ad alto impatto. La Spagna ne conta 5, la Grecia 4, la Francia 3, il Portogallo 2 e la Polonia 1.

La maggior parte delle spiagge più belle d’Europa si trova dunque nel Mar Mediterraneo, anche se i primi posti della classifica sono occupati da due mete nell’Oceano Atlantico e da una quasi di passaggio tra i due bacini, vicino allo Stretto di Gibilterra. Come avrete intuito, il podio non è tricolore.

Quali e dove sono le migliori spiagge in Europa

La prima e la terza posizione della classifica sono occupate da due spiagge portoghesi, entrambe nell’arcipelago delle Madeira, al largo dell’Africa. La prima è quella di Porto Santo, scelta come Migliore spiaggia d’Europa del 2022 perché permette di stare in mezzo alla natura senza rinunciare a tutti i servizi turistici. La sua sabbia dorata è inoltre rinomata per le sue presunte qualità terapeutiche.

L’altra destinazione delle Madeira è invece un’incredibile spiaggia nera vulcanica, quella di Seixal, su cui si affaccia una maestosa scogliera tropicale. Le acque, a dispetto del colore dell’arenile, sono cristalline. Anche in questo caso i servizi sono tutti a portata di mano.

Il secondo posto della classifica è invece occupato dalla spiaggia di Bolonia, nel territorio di Tarifa, sullo stretto di Gibilterra. Una distesa chilometrica di sabbia che piace a chi cerca mete tranquille in cui sentire solo il rumore del vento. In alcuni giorni è possibile vedere dalla riva le coste dell’Africa.

Nella classifica non mancano poi spiagge uniche. Come quelle dell’isoletta Elafonisi, con la loro sabbia rosa. O quelle della Penisola di Hel, sul Mar Baltico, con il mare color smeraldo, particolarmente adatte a chi non ama il clima torrido del Sud e vuole concedersi lunghe camminate e giri sulla bici. Tra le migliori spiaggi europee ce n’è anche una in cui si può praticare il naturismo. È Cala Sa Boadella, in Spagna.

Quali e dove sono le più belle spiagge in Italia

Se invece volete aiutare l’economia del nostro Paese, potete scegliere la prossima destinazione delle vostre vacanze tra una delle 7 spiagge italiane considerate tra le migliori d’Europa. Si passa dalla Costiera Amalfitana, con la spiaggia del Cauco, meglio noto come Spiaggia degli Amanti perché permette di passare tempo in compagnia con discrezione, alla Baia delle Zagare, nel Foggiano, nascosta dall’ingresso di un hotel, e per questo sconosciuta ai più.

L’Isola d’Elba e la Sardegna sono le località più presenti in classifica. La prima con la piccola spiaggia dei Cavoli e la selvaggia spiaggia La Sorgente, raggiungibile dalla più turistica spiaggia di Sansone. La seconda con la famosa Cala Cipolla, nella Baia di Chia, tra le mete più meridionali della regione. E con altre due calette difficilmente raggiungibili, ma note per il loro mare cristallino: Cala Goloritzé e Cala dei Gabbiani, entrambe nel territorio di Baunei.

Le 22 migliori spiagge in Europa: la classifica

Di seguito la classifica stilata da European Best Destinations con le 22 migliori spiagge europee.

  1. Spiaggia dorata di Porto Santo, nelle Isole Madeira (Portogallo).
  2. Spiaggia di Bolonia, a Tarifa (Spagna).
  3. Spiaggia di Seixal, nelle Isole Madeira (Portogallo).
  4. Cala Goloritzé a Baunei, in Sardegna (Italia).
  5. Spiaggia di Mitjaneta, nell’isola di Minorca (Spagna).
  6. Spiaggia di Monolia, nell’isola di Lichadonisia (Grecia).
  7. Baia delle Zagare a Vieste, in Puglia (Italia).
  8. Isola di Elafonisi, raggiungibile a piedi dall’Isola di Creta (Grecia).
  9. Spiaggia di Santa Giulia a Porto Vecchio, in Corsica (Francia).
  10. Spiaggia di Hel, sull’omonima penisola (Polonia).
  11. Porto Katsiki, a Lefkada (Grecia).
  12. Calanque d’En vau, a Marsiglia (Francia).
  13. Spiaggia di Agios Kostantinos, sull’isola di Astypalaia (Grecia).
  14. Spiaggia dei Cavoli, sull’Isola d’Elba (Italia).
  15. Cala Sa Boadella a Lloret de Mar, in Catalogna (Spagna).
  16. Spiaggia La Sorgente a Portoferraio, sull’Isola d’Elba (Italia).
  17. Cala dei Gabbiani a Baunei, in Sardegna (Italia).
  18. Spiaggia di Grève Blanche, in Britannia (Francia).
  19. Cala Cipolla a Chia, in Sardegna (Italia).
  20. Spiaggia di Blanes, in Catalogna (Spagna).
  21. Spiaggia di Laga a Urdaibai, nei Paesi Baschi (Spagna).
  22. Spiaggia del Cauco a Maiori, nella Costiera Amalfitana (Italia).

Avete già deciso quale spiaggia visitare? Potreste innamorarvi e pensare di inserirla nella vostra personale lista dei migliori luoghi in cui vivere dopo la pensione. Sappiate però che quest’estate cambiano le regole per gli ombrelloni, come anticipato qui, e alcune spiagge saranno a pagamento, come questa stupenda destinazione turistica.