Euro 2021, Locatelli trascina l’Italia: chi è e quanto guadagna

Il centrocampista del Sassuolo, Manuel Locatelli, ha segnato due gol alla Svizzera. Fa gola ai top club europei e il suo prezzo sta lievitando: quanto costa e quanto guadagna la rivelazione della Nazionale di Roberto Mancini

L’Italia ha vinto la sua seconda partita a Euro 2021. Dopo il 3-0 alla Turchia, lo stesso risultato è stato inflitto alla Svizzera. La Uefa ha eletto Manuel Locatelli come migliore in campo: il centrocampista classe 1998, il cui cartellino è di proprietà del Sassuolo, ha segnato una doppietta. È appetito da grandi club, su tutti la Juventus, e la competizione rappresenta una vetrina importante: quanto costa e quanto guadagna al momento.

Euro 2021, rivelazione Locatelli: dove è cresciuto

Manuel Locatelli è nato a Lecco l’8 gennaio 1998. In Nazionale ha messo insieme 12 presenze, segnando 3 reti, due delle quali nella sfida di Euro 2021 contro la Svizzera. Partito dalle giovanili dell’Atalanta, poco più che 11enne è passato a quelle del Milan. Da lì tutta la trafila, fino all’esordio in prima squadra a 18 anni, il 21 aprile 2016, in Serie A contro il Carpi (0-0).

L’esordio da titolare arriva il 14 maggio contro la Roma, ma è nella stagione successiva con Vincenzo Montella in panchina che trova maggiore continuità, complice l’infortunio di Riccardo Montolivo. Il 2 ottobre 2016 segna il suo primo gol da professionista contro il Sassuolo, il 22 dello stesso mese la rete decisiva contro la Juventus. Ma l’anno seguente gli viene preferito Lucas Biglia e viene impiegato meno.

Euro 2021, Locatelli trascina l’Italia: quanto costa e quanto guadagna

Il 13 agosto 2018 viene ceduto al Sassuolo in prestito con obbligo di riscatto fissato a 12 milioni di euro. Una cifra che in quel momento, per un 20enne che non è titolare, fa parecchio comodo alle casse del Milan, in crisi finanziaria tra misteriosi proprietari cinesi e l’arrivo del fondo Elliot.

Ma col Sassuolo, Locatelli esplode: diventa un punto fermo della squadra allenata da Roberto De Zerbi e conquista anche un posto nel giro della Nazionale. La stagione 2020-2021 lo vede tra i migliori centrocampisti del campionato, Roberto Mancini decide di convocarlo per gli Europei. Parte come riserva di Marco Verratti, ma il giocatore del Paris Saint Germain ha problemi fisici e salta le prime due gare dei gironi: Locatelli non lo fa rimpiangere, segnando due reti.

Le prestazioni in campionato fanno schizzare il valore di mercato a 35 milioni di euro. Ma l’avvio sprint a Euro 2021 potrebbe far lievitare ancora di più il costo del cartellino, tra i 40 e i 50 milioni di euro. La Juventus è la prima della fila, ma la vetrina internazionale potrebbe creare un’asta al rialzo tra i top club continentali.

Al momento, il calciatore è un tesserato del Sassuolo e percepisce 700 mila euro all’anno: è il meno pagato della Nazionale dopo Giacomo Raspadori (100 mila euro, sempre del Sassuolo) e Matteo Pessina (400 mila euro, in forza all’Atalanta).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Euro 2021, Locatelli trascina l’Italia: chi è e quanto guadagna