Lavoro dopo le ferie è stress da rientro: 10 suggerimenti per ingranare

Tornare al lavoro dopo le ferie è sempre molto traumatico e provoca il cosiddetto stress da rientro. Ecco 10 consigli su come affrontare i primi giorni

Dopo una o più settimane di vacanze, il ritorno in ufficio o qualsiasi altro posto di lavoro è sempre stressante. Spesso ci si trova a dover affrontare una vera e propria crisi da rientro al lavoro, con mal di testa, ansia, nervosismo e anche insonnia. Sintomi che rischiano di compromettere e inficiare la qualità del lavoro stesso e che fanno sembrare il rientro ancora più difficile. Ecco 10 consigli su come affrontare il ritorno in ufficio.

  1. Tornare a casa qualche giorno prima. È vero che negli ultimi anni le vacanze si sono ridotte e tanti riescono a concedersi solo pochi giorni di relax, ma tornare qualche giorno (o qualche ora, nel caso di un weekend) prima a casa, vi farà abituare gradualmente alla vita quotidiana e il rientro in ufficio sarà meno traumatico.
  2. Riposare bene durante la notte. Magari in vacanza avete preso un ritmo diverso, facendo le ore piccole e andando a dormire all’alba. Questa abitudine scombussola i ritmi regolari che di solito si hanno durante l’anno e, al ritorno, si rischia di soffrire d’insonnia.
  3. Andare in ufficio mezz’ora prima del solito. Sappiamo che il rientro è difficile e alzarsi presto proprio il primo giorno dopo le vacanze non è il massimo della vita, però arrivare mezz’ora prima in ufficio vi permetterà di riabituarvi gradualmente al lavoro e vi consentirà di fare tutto con più calma.
  4. Concentrarsi su quello che si fa. Dopo un periodo di ferie, la concentrazione sui propri compiti sembrerebbe essere molto più difficile, invece, se provate a non pensare troppo a dove eravate fino a qualche giorno prima e a prestare attenzione al lavoro da svolgere, tutto filerà molto più liscio.
  5. Controllare subito le email. Uno degli incubi del rientro è la grande mole di email che si trovano nella casella di posta. Come prima cosa, eliminate tutto lo spam e organizzate le email per priorità, cominciando dalle più vecchie. Rispondete a quelle più urgenti e tenete per i giorni successivi quelle che possono aspettare.
  6. Fate attenzione all’alimentazione. Anche se non sembra essere fondamentale, tornare ad avere un’alimentazione regolare, dopo gli stravizi delle ferie, aiuta a sentirsi in equilibrio e a non affaticare il cervello. Una tisana corroborante da bere durante la giornata dà la giusta carica per affrontare il lavoro.
  7. Muoversi. Vacanza è anche sinonimo di pigrizia, ma per tornare in ufficio con energia, è necessario riprendere a muoversi, per scaricare lo stress e dormire meglio. Rinnovate l’abbonamento in palestra o, se possibile, andate a lavorare a piedi o in bici.
  8. Stare alla luce del sole. Dopo tante ore passate all’aria aperta, chiudersi in quattro mura può portare alla depressione. Ecco perché potete approfittare della pausa pranzo per fare una passeggiata e stare alla luce del sole, che fa bene anche all’umore.
  9. Prendersi delle pause. Essere efficienti non vuol dire lavorare ininterrottamente, anzi. Fare una pausa di dieci minuti ogni tanto vi permetterà di ricaricare le energie e portare a termine i compiti della giornata.
  10. Prenotare le prossime vacanze. Proprio così: pensare già alle prossime vacanze vi farà affrontare il lavoro con ottimismo e con il sorriso sulle labbra.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro dopo le ferie è stress da rientro: 10 suggerimenti per ingrana...