Jeff Bezos lascia la guida di Amazon: quanto ha guadagnato al secondo

Il fondatore del colosso dell'e-commerce ha annunciato di lasciare il suo posto da CEO, passando al ruolo di presidente

Jeff Bezos si dimette dalla carica di amministratore delegato di Amazon, il gigante dell’e-commerce, che lui stesso ha fondato nel 1994 e che l’ha reso l’uomo più ricco del mondo rivoluzionando le abitudini di consumo a livello globale.

Jeff Bezos lascia la guida di Amazon: la lettera ai dipendenti

Sono entusiasta di annunciare che passerò alla presidenza esecutiva del Consiglio di amministrazione di Amazon e che Andy Jassy diventerà Ceo”, ha annunciato così il fondatore di della società di Seattle, tramite una lettera rivola ai suoi dipendenti, spiegando di volere concentrare le sue energie “sui nuovi prodotti e sulle prime iniziative, Andy sarà un leader eccezionale e ha la mia piena fiducia”.

Da quando negli anni ’90 lasciò il suo lavoro a Wall Street, investendo 10mila dollari per vendere libri online, al suo primo ufficio con la scritta Amazon fatta con una bomboletta spray su un pannello di plastica, il 57enne di Albuquerque ha portato la sua multinazionale a ricavi per 380,06 miliardi in totale, con un incremento del 37% nel 2020. Un successo sbalorditivo nell’anno della pandemia, che proprio per le limitazioni al commercio al dettaglio gli ha permesso di sfruttare  al massimo il potere delle consegne a domicilio.

E probabilmente proprio la consapevolezza di aver conquistato così tanti traguardi, l’ha convinto a fare un passo indietro. “Non vado di certo in pensione”, ha precisato Bezos che potrà dedicarsi ancor di più alla sua compagnia di viaggi spaziali Blue Origin e al quotidiano di sua proprietà The Washington Post.

Ma potrà anche riservare più tempo libero ai suoi quattro figli, tre dei quali avuti da MacKenzie Tuttle, e uno adottato in Cina. Al termine di 26 anni di matrimonio, l’ormai ex moglie è diventata la terza donna più ricca al mondo dopo aver ricevuto da Bezos 36 miliardi di dollari dal divorzio definito per questo il più costoso della storia.

“Se viene fatta bene, un’invenzione, per quanto sorprendente, qualche anno dopo diventa normale. La gente comincia a sbadigliare. Ma quello sbadiglio è il più grande complimento che un inventore possa ricevere — ha scritto Bezos ai suoi 1,3 milioni di dipendenti sparsi per il mondo —. Quando guardate i nostri risultati finanziari, quello che state vedendo in realtà sono i risultati cumulativi a lungo termine di quell’innovazione. In questo momento vedo Amazon al massimo della sua capacità di inventiva e ciò rende questo momento quello ideale per questa transizione”.

Jeff Bezos lascia la guida di Amazon: quanto ha guadagnato

Secondo la classifica dei multimiliardari, con un patrimonio personale di circa 196 miliardi di dollari, Bezos è davanti a tutti, anche a Elon Musk e Bill Gates. Alcune stime calcolano che prendendo in considerazione il patrimonio netto, l’anno scorso il fondatore di Amazon avrebbe guadagnato circa 8,99 miliardi di dollari al mese, 2,25 miliardi di dollari a settimana, che si tradurrebbero di 321 milioni al giorno, 13,4 milioni all’ora, 222.884 al minuto e 3.715 dollari al secondo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Jeff Bezos lascia la guida di Amazon: quanto ha guadagnato al secondo