James Bond campione di incassi: i numeri record del nuovo film

No time to die già campione al botteghino: dati impressionanti anche negli Usa, dove Daniel Craig sbanca il box office

Successo planetario per l’ultimo capitolo della saga di James Bond. Il personaggio nato dalla penna dello scrittore inglese Ian Flemming trova la sua ultima versione cinematografica riuscendo, ancora una volta, a scaldare il cuore degli appassionati.

No time to die, questo il titolo del nuovo film, conferma il fascino dell’agente segreto 007, giunto alla sua venticinquesima puntata al botteghino. Anche quest’anno l’attore principale sarà Daniel Craig, giunta alla sua quinta interpretazione nei panni di Bond.

Passato alla storia grazie ad attori di fama globale del calibro di Sean Connery, Roger Moore e Timothy Dalton, l’investigatore più famoso della storia del cinema vede però grande incertezza per il prossimo futuro, in quanto lo stesso Daniel Craig ha annunciato che questa sarà la sua ultima apparizione in questa veste.

L’amore del pubblico Usa e il trend in tutto il mondo

No Time to Die ha aperto con un solido debutto da 56 milioni al box office USA, confermando quanto sia amato anche dal vasto pubblico d’oltreoceano. I dati sono stati raccolti in 4.407 sale e raccontano il successo dell’ultima pellicola di James Bond.

Con una media per sala di 12.700 dollari incassati, il nuovo film diretto da Cary Fukunaga sta contendendo la leadership degli incassi con Let There Be Carnage’s, sequel di un altro grande successo, Venom.

Un risultato che lo mette al quinto posto tra i risultati nei weekend d’esordio post-pandemia e al quarto posto nella serie storica dei debutti della saga 007.

A livello globale, il film ha già raggiunto i 300 milioni di dollari. E anche in Italia i numeri segnano un entusiasmo ritrovato, frutto anche delle nuove concessioni sul fronte sanitario annunciate dal governo Draghi (qui tutti i dettagli sulle nuove disposizioni che entreranno in vigore per stadi, cinema e teatri).

Anche in Italia i dati confermano il trionfo

Infatti, solo nell’ultimo fine settimana, No time to die ha visto registrare un incasso nel nostro Paese pari a 1.531.047 euro, con una proiezione che ha visto protagoniste ben 540 sale da Nord a Sud.

Una media di oltre 2.800 euro ciascuna: un dato ben oltre ogni più rosea aspettativa, con la pellicola che è schizzata in vetta alle classifiche. Un risultato davvero importante, considerato che il secondo posizionato – il film drammatico La scuola cattolica – è stato doppiato nello stesso lasso di tempo (poco oltre i 500mila euro di incasso).

Il premio complessivo per l’ultimo dei James Bond sale così a quota 4.954.932 euro in sole due settimane di visioni. Ma i numeri sono destinati a crescere ulteriormente, confermando quanto il mondo del cinema stia tornando al vertice dopo lo stop dovuto alla pandemia (a conferma, qui i numeri dell’ultimo Cinema di Venezia).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

James Bond campione di incassi: i numeri record del nuovo film