Expo Dubai 2020, perché tutti parlano del Padiglione Italia

Assegnato al Padiglione Italia il premio come miglior progetto imprenditoriale

Tra i padiglioni più apprezzati all’Expo Dubai 2020 spicca quello dell’Italia, premiato come miglior progetto imprenditoriale dell’anno. Il riconoscimento è arrivato alla vigilia dell’inaugurazione dei Construction Innovation Awards 2021, un evento che mira a riunire i professionisti dell’edilizia di tutto il mondo e a premiare i risultati raggiunti.

Expo Dubai 2020, ai Construction Innovation Awards 2021 brilla l’Italia

I Construction Innovation Awards 2021 sono stati assegnati durante una cena di gala il 29 settembre al Sofitel Dubai the Obelisk.

Tra i vincitori, quest’anno, c’è anche il Padiglione Italia – un progetto di Carlo Ratti, Italo Rota, Matteo Gatto e F&M Ingegneria – che è stato nominato “Progetto Innovativo dell’Anno e Progetto Commerciale dell’Anno”. Il lavoro è stato realizzato attraverso il ricorso ad un’architettura finalizzata alla presentazione creativa e innovativa della “bellezza che connette le persone”.

“Il progetto Ratti, Rota, Gatto e F&M”, ha dichiarato Paolo Glisenti, Commissario Generale per l’Italia a Expo 2020 Dubai, “ci permette di creare non solo uno spazio espositivo, ma anche uno spazio che rappresenta l’apice dell’ingegno italiano. Offrirà ai visitatori un’esperienza indimenticabile, presentando al mondo le competenze multidisciplinari, il talento e l’ingegno che possono agire per promuovere nuove opportunità educative, professionali e di business. Il Padiglione Italia è realizzato con il contributo di aziende partner di ogni dimensione, chiamate a fornire le migliori componenti edilizie, impiantistiche, tecnologiche e espositive, in grado di dimostrare le capacità altamente innovative coinvolte oggi in sostenibilità, economia circolare e architettura digitale”.

Il Padiglione Italia si colloca tra le aree tematiche “Opportunità” e “Sostenibilità” all’interno del sito Expo 2020 Dubai e, per l’occasione, è stato aperto al pubblico venerdì 1 ottobre 2021.

Expo Dubai 2020, perché è importante la partecipazione (e la vincita) dell’Italia

Secondo le stime, oltre 28mila persone dovrebbero visitare quotidianamente il Padiglione Italia e più di 5 milioni nei sei mesi dell’evento. A rendere il progetto un’attrattiva, è stato spiegato, anche la vicinanza del padiglione al parco, che garantisce anche un’ottima visuale, non essendoci strutture che ne impediscano la visuale frontale e laterale.

Il programma aziendale del Padiglione Italia è il risultato di un’operazione di sistema eseguita da il Commissariato Generale allo scopo di mobilitare tutte le istituzioni e gli imprenditori attori coinvolti nello sviluppo della nostra export (Ministeri, Università, Ricerca Centri, Agenzia ITA, Associazioni di categoria e Autorità Regionali).

Per questo motivo la partecipazione italiana a Expo Dubai 2020 è stata definita dagli ideatori del progetto come “un’occasione unica per valorizzare innovazioni, tecnologie e buone pratiche sviluppato nei settori prioritari dell’Expo, per aumentare le partnership tecnologiche”, oltre che una “opportunità di investimenti diretti esteri, collaborazioni internazionali tra aziende, accademiche e scientifiche organizzazioni per mostrare a milioni di visitatori da tutto il mondo, l’eccellenza e creatività del nostro Paese”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Expo Dubai 2020, perché tutti parlano del Padiglione Italia