Arriva la criptovaluta di Will Smith: è un buon investimento?

Dallo schiaffo sul palco dei Premi Oscar alla criptomoneta: così nasce Will Smith Inu, il token dedicato allo scandaloso gesto dell'attore

La notte degli Academy Awards del 2022 sarà ricordata negli anni per l’infelice battuta di Chris Rock sulla condizione di Jada Pinkett Smith, l’attrice e cantante che soffre di alopecia, e la reazione di Will Smith, il marito, che è salito sul palco per colpire il comico in faccia. Il gesto della star hollywoodiana, che ha vinto il Premio Oscar come miglior attore protagonista poco dopo, non è certo passato inosservato al popolo del web.

Tra accesi dibattiti che riguardano la condanna del body shaming e le battute su disabilità e patologie, sermoni sul paternalismo maschilista e la violenza machista, arringhe in difesa della libertà di espressione e di satira, i social network si sono divisi in vere e proprie fazioni.

Ma la fauna che popola il cyberspazio è quanto mai eterogenea e pronta anche alla speculazione selvaggia sui fatti di cronaca e di costume. E così è nato Will Smith Inu.

Cos’è il Will Smith Inu, la criptovaluta con il nome dell’attore premio oscar

Il Will Smith Inu (WSI), emerso in rete dopo neanche 24 ore dal colpo dato da Will Smith a Chris Rock durante la notte degli Oscar (sapete quanto vale il premio? Lo spieghiamo qui), è un token che viene scambiato su Uniswap (UNI). La nuova criptomoneta, basata sull’Ethereum, non ha alcun legame a Will Smith o alle sue compagnie.

Non è noto il nome del creatore o del gruppo che ha dato vita al Will Smith Inu. Sul sito ufficiale è possibile leggere una road map delle varie fasi di crescita della criptovaluta che prende il nome dall’attore hollywoodiano diventato un volto noto al grande pubblico per il ruolo di Willy, il Principe di Bel Air.

Per non perderti le ultime notizie e ricevere i nostri migliori contenuti, iscriviti gratuitamente al canale Telegram di QuiFinanza: basta cliccare qui.

 

Will Smith Inu, picco in poche ore: chi ha guadagnato davvero dal token

La criptomoneta ha fatto impazzire il web, ma attenzione agli asset che si rifanno a meme ed eventi del momento: nella maggior parte dei casi all’aumento di valore iniziale corrisponde una rapida discesa.

A trarne beneficio sono in generale i creatori dei meme coin, che capitalizzano le tendenze per realizzare rapidi profitti, creando token basati sugli standard ERC-20 o BEP-20.

Nel caso specifico con un investimento di 4 ethereum, circa 13 mila dollari, per creare il contratto e fornire la liquidità iniziale, il creatore del Will Smith Inu avrebbe guadagnato solo fondando la criptovaluta 10 ethereum, 33 mila dollari.

Conviene investire nella criptovaluta di Will Smith? I consigli degli esperti

Il Will Smith Inu ha in poco tempo raggiunto aumenti del prezzo fino al 10.000%, per rientrare in valori tra il 200% e il 400% delle scorse ore. Come avvertono gli esperti di criptomonete, puntare sui meme coin come questo potrebbe essere molto rischioso.

Finito il trend del momento, non creano volumi di scambio e interessi sul mercato, rendendoli asset effimeri e in alcuni casi vere e proprie truffe.

Meglio affidarsi ai canali ufficiali e agli intermediari licenziati, insomma, invece di salire subito su un carro che può apparire vincente solo ai meno esperti di finanza.

Vi abbiamo parlato qui della criptovaluta di Squid Game e del perché sarebbe potuta essere un cattivo investimento. Non tutti i meme coin sono però delle truffe. Ad esempio per un periodo è stato molto conveniente investire sullo Shiba Inu, come spiegato qua.