Conte, la fidanzata Paladino e la borsa da 80mila euro: ecco la verità

La Paladino era stata fotografata accanto al fidanzato, il premier Conte, con in mano una presunta lussuosissima borsa Hermès. "Chi" ha scoperto come stanno davvero le cose

Tanto rumore per nulla. Vi ricordate la polemica montata ad arte contro la “povera” fidanzata del premier Conte Olivia Paladino, per via di una presunta borsa da 80mila euro, magari pagata con i nostri soldi, indirettamente, insinuavano i giornali di destra che avevano scatenato l’indignazione collettiva? Ebbene, non era vero niente.

La Paladino e la presunta borsa da 80mila euro

La Paladino era stata fotografata accanto a Conte con in mano una presunta lussuosissima borsa Hermès. Il modello con cui è stata immortalata la Paladino somigliava moltissimo a una Hermès “Kelly”, in paglia marrone di Hermès Vintage in stile pic nic.

Il modello originale è con finiture in pelle, manico alto, chiusura frontale con battente, con dettagli super chic: lucchetto decorativo, gancio portachiavi e piedini di appoggio. Larghezza 36 cm, altezza 25 cm, profondità 13 cm. Insomma, un vero gioiello da collezione. Prezzo di listino: oltre 80mila euro.

La verità scoperta da “Chi”

A mettere a tacere l’inutile polemica è stato “Chi”, il settimanale diretto da Alfonso Signorini, che avrebbe scoperto la verità. La borsa della fidanzata di Conte non è una Hermès Kelly Vintage, e non è nemmeno una Hèrmes.

Posto che la Paladino gode già di un patrimonio personale piuttosto importante, essendo manager dell’hotel del padre, proprietario del famoso Plaza a 5 stelle che domina su via del Corso a Roma, e figlia di un’attrice svedese, e che quindi il costo della borsa avrebbe anche potuto essere giustificato, non è stata pagata con i nostri soldi.

Come spiega il settimanale, “la borsetta in questione è sì di midollino e pelle, ma abbiamo scoperto che Olivia l’ha acquistata (assieme a un completo di lino e un costume da bagno) alcune settimane fa nel negozio Chance di viale Tittoni a San Felice al Circeo, pagandola 140 euro. La borsetta, esposta in vetrina, è molto differente dalla vera Kelly di Hermès sia per la chiusura, sia per la dimensione e le rifiniture e soprattutto per il costo”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963