Champions League, problemi su Infinity: le scuse e il regalo di Mediaset

La diretta delle partite di Champions in streaming si è bloccata scatenando le proteste sui social degli abbonati

Ancora problemi nella visione delle partite in streaming. Ieri è toccato alla Champions League, dopo i disservizi di Dazn sulla Serie A: per larghi tratti la serata gli abbonati ad Infinity non hanno potuto assistere alle partite. Il segnale della piattaforma OTT di Mediaset si è bloccato, salvo poi riprendere a singhiozzo, e su migliaia di schermi sono apparsi messaggi di errore, con pioggia di segnalazioni degli spettatori che si sono riversati imbufaliti sui social. Immediate le scuse del canale che ha promesso agli utenti una forma di indennizzo con 15 giorni gratis sull’abbonamento.

Champions League, problemi su Infinity: cosa è successo

Rotelline di caricamento, immagini bloccate dei giocatori e segnale assente è quello che si sono trovati davanti i migliaia di tifosi pronti sul divano a guardare le prime due italiane in Champions: la Juventus impegnata a Malmö e l’Atalanta in casa del Villarreal.

Di certo non si aspettavano vedere i messaggi “Error: Playback-Shaka-1003” e “Error: Playback-Exoplayer” su uno sfondo nero.

E se i tifosi juventini hanno potuto ovviare al disagio in modo abbastanza semplice spostandosi su Canale 5, dove la partita era trasmessa in chiaro, per gli atalantini la delusione è stata più grande, in quanto l’unico altro modo per vedere la gara era su Sky, con un altro abbonamento.

Alla fine Mediaset per rimediare ha comunicato come risarcimento 15 giorni in più in regalo: “Scusate eravate tantissimi. Ci scusiamo con chi ha avuto disservizi nonostante il problema non sia stato causato da noi. Abbiamo deciso di prolungare a tutti di 15 giorni la scadenza del mese di fatturazione di Infinity+” hanno scritto sui social del canale.

L’abbonamento Mediaset Infinity+ al costo di 7,99 euro al mese, 39 per il semestrale e 69 euro per l’annuale, comprende serie TV, film e altri programmi in diretta. Il canale è visibile anche su Tim Vision, che insieme alle partite di Champions include le gare della Serie A con Dazn, oltre all’Europa League, il meglio della UEFA Conference League e gli altri eventi sportivi al costo di 29,99 euro al mese.

Champions League, problemi su Infinity: i motivi

I problemi sarebbero stati provocati dalla caduta di una Cdn (content delivery network), gruppo di server distribuiti in più aree geografiche che velocizza (o dovrebbe velocizzare) il traffico dei dati di un fornitore di Mediaset e non di una sua infrastruttura: probabilmente la grande quantità di connessioni in contemporanea ha sovraccaricato i punti di snodo del segnale.

Nel secondo tempo la situazione è migliorata leggermente, ma sempre con fermi immagine, buffering e caricamento lento della trasmissione. Decisamente non abbastanza per far stare tranquilli gli abbonati che in vista della partita di punta di stasera Liverpool-Milan avvertono: non facciamo scherzi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Champions League, problemi su Infinity: le scuse e il regalo di Medias...