Aguero al Barcellona, quanto guadagna l’attaccante voluto da Messi

L'ex Manchester City torna in Spagna dopo dieci anni dall'ultima partita con l'Atletico e abbraccia l'amico in blaugrana

L’addio al Manchester City era stato già stato annunciato da diverse settimane, ma adesso è ufficiale: dopo dieci anni, Sergio Aguero lascia l’Inghilterra per tornare in Spagna, dove ha fatto la storia dell’Atletico Madrid, e abbracciare l’amico Messi al Barcellona.

Aguero al Barcellona, quanto guadagna l’attaccante voluto da Messi: la presentazione

Il 32enne argentino arriva a parametro zero in ragione della scadenza del suo contratto con il City prevista per il prossimo 30 giugno. Già presentato in conferenza stampa, potrà raggiungere in “blaugrana” il connazionale Lionel Messi a partire dal 1 luglio.

Si tratta del primo colpo del presidente del Barcellona Joan Laporta, eletto nuovamente al vertice della società spagnola lo scorso marzo, cercato anche nel tentativo di rabbonire il numero dieci, ancora incerto sul rinnovo dopo la crisi dell’anno scorso.

Narrazione non smentita da Laporta che a domanda precisa ha risposto: “Se è un ingaggio per accontentare Messi? L’ingaggio del Kun Aguero è perché è un giocatore desiderato ed eccezionale. Per la sua qualità e il suo modo di giocare nel nostro sistema, andrà bene.”

“L’ingaggio di Aguero è per Aguero, perché vogliamo una squadra molto competitiva. È il primo di una serie di acquisti che scoprirete. Naturalmente vogliamo che Messi continui” ha detto il presidente blaugrana in conferenza stampa.

Aguero al Barcellona, quanto guadagna l’attaccante voluto da Messi: i dettagli

Aguero ha firmato un contratto biennale, con scadenza a giugno del 2023, riducendo di molto l’ingaggio percepito al Manchester City, per uno stipendio adesso di 5 milioni di euro netti a stagione. L’accordo prevede anche una clausola rescissoria di cento milioni

Grande soddisfazione nelle sue parole durante la presentazione: “Sono molto felice, cercherò di fare del mio meglio per il club, aiutare la squadra a vincere cose importanti, è una gioia immensa perché per me sin da bambino il Barcellona è il miglior club del mondo, e lì c’è anche Messi.”

“Ho detto al presidente Laporta, che da ragazzo dicevo che un giorno quelli del Barcellona mi avrebbero notato ed eccomi qui. Non me lo immaginavo. È stata una grande gioia quando un mese e mezzo fa hanno contattato il mio agente” ha aggiunto Aguero che non ha dimenticato di ringraziare il suo ex tifosi.

Sono state 260 le reti nelle dieci stagioni con la maglia Manchester City, nelle quali ha conquistato 15 trofei nazionali. Manca in bacheca la Champions League, sfiorata qualche giorno fa nella finale contro il Chelsea.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aguero al Barcellona, quanto guadagna l’attaccante voluto da Mes...