Quali sono i 5 procuratori sportivi più ricchi del 2018

Forbes ha pubblicato la classifica degli agenti degli sportivi, ecco le prime cinque posizioni

Gli agenti degli sportivi come i loro pupilli guadagnano cifre da record e, oltre a muovere grandi quantità di denaro, possono fare la fortuna delle società sportive.

Come ogni anno Forbes ha stilato la classifica dei 50 più potenti al mondo e bisogna ammettere che i nomi presenti non sono totalmente inaspettati.

Intanto, tra le prime cose che vanno notate, è che tre di quelli che si piazzano nelle prime cinque posizioni, lavorano nel mondo del calcio.

Il primo posto, però, è occupato da Scott Boras, agente nel mondo del baseball. La sua punta di diamante è senza ombra di dubbio Max Scherzer, lanciatore dei Washington Nationals della MLB (Major League Baseball). I contratti che riesce a negoziare Boras hanno un valore di 1,61 miliardi di euro, 89 milioni invece le commissioni.  Classe 1952 è fondatore, proprietario e presidente della Boras Corporation agenzia sportiva con sede a Newport Beach, California.

Non sarà l’agente sportivo più ricco del 2018, trovandosi “solo” nella seconda posizione di Forbes, ma senza ombra di dubbio è tra i più famosi. Si tratta di Jorge Mendes agente sportivo di uno dei calciatori più noti al mondo: Cristiano Ronaldo. CR7 precedentemente giocava nel Real Madrid ed è arrivato alla Juventus nell’estate 2018 con un contratto record. I numeri del suo procuratore? Naturalmente altissimi: 851 milioni di contratti negoziati e 85 milioni di dollari in commissioni. La sua agenzia si chiama Gestifute International e ha la sede in Portogallo.

Al terzo gradino del podio Jonathan Barnett titolare dell’agenzia londinese Stellar Group Limited. Classe 1950 è un procuratore sportivo legato in maniera particolare al mondo del calcio. Fra gli sportivi che segue, la sua stella è senza ombra di dubbio Gareth Bale, centrocampista e attaccante del Real Madrid. I contratti a cui ha lavorato ammontano a 677 milioni di euro, a 67 milioni le commissioni.

Quarto posto in classifica per Jeff Schwartz, la sua agenzia (la Excel Sports Management) è la terza più importante al mondo. Nato nel 1964 in Connecticut rappresenta alcune star della NBA. I contratti che è riuscito a negoziare ammontano a 1,44 miliardi di euro. A 56 milioni le commissioni.

Il quinto posto nella classifica di Forbes è occupato dall’italiano Mino Raiola, nato a novembre del ’67 in provincia di Salerno si è poi trasferito nei Paesi Bassi con la sua famiglia. I contratti da lui negoziati ammontano a 535 milioni di euro, a 53 milioni le commissioni. La sua agenzia si chiama Mino Raiola S.P. e la sua punta di diamante è Paul Pogba centrocampista del Manchester Utd.

Quali sono i 5 procuratori sportivi più ricchi del 2018