SP Tre Penne sogna la Champions League 2019-20: quanto vale la rosa e l’ingaggio medio a San Marino

I campioni di San Marino provano l'assalto alla Coppa Campioni con una rosa che vale due giorni di stipendio di Cristiano Ronaldo

Sono passate appena tre settimane dalla finale di Champions League 2019 e già il magico mondo del calcio internazionale si rimette in modo.

Domani SP Tre Penne, Santa Coloma, Feronikeli e Lincoln Red Imps daranno vita a un mini-torneo per conquistare un posto nei preliminari di Coppa Campioni. La società sanmarinese, che sogna di passare il turno e portare i vari Messi, Cristiano Ronaldo o Salah al Campo Sportivo Fonte dell’Ovo, ha dato vita a una campagna acquisti in grande stile, con diversi innesti nella rosa che lo scorso anno le ha permesso di vincere senza troppe difficoltà il campionato nazionale (11 vittorie e 1 pareggio nelle 12 gare della stagione regolare; 4 vittorie e 1 pareggio nella post season).

Secondo i dati del sito TransferMarkt, il valore della rosa della SP Tre Penne ha raggiunto i 200 mila euro: 25 mila euro la valutazione dei portieri, 75 mila euro per la difesa e 100 mila euro per il centrocampo, mentre l’attacco (composto da tre elementi) non ha valutazione. Lo stipendio medio di ogni giocatore, invece, è di 2.528 euro (dato tratto dal Global Sports Salaries Survey 2018 e riferito alla media di tutte le squadre del campionato maggiore della Repubblica di San Marino).

Cifre elevate per la realtà sanmarinese (dove il campionato è riservato ai dilettanti), ma assolutamente fuori scala rispetto alle altre squadre del calcio europeo. Tanto per fare un esempio, Cristiano Ronaldo ha uno stipendio netto superiore ai 30 milioni di euro, mentre i giocatori della rosa del Barcellona guadagnano mediamente più di 10 milioni di euro. Il confronto, poi, è ancora più squilibrato se si prova a confrontare la realtà della Repubblica del Titano con le cifre del calciomercato estivo 2019.

Il Real Madrid, ad esempio, ha già speso oltre 300 milioni di euro per acquistare: Rodrygo (45 miloni), Ferland Mendy (48 milioni), Militao (50 milioni), Jovic (60 milioni) ed Eden Hazard (100 milioni), e progetta nuovi colpi. In casa Juve, dopo l’arrivo sulla panchina di Sarri, si parla dei possibili acquisti di Pogba (valutazione oltre i 100 milioni) e De Ligt (per lui si dovrebbero spendere tra i 65 e i 75 milioni). Il Barcellona, invece, vorrebbe riportare in Catalogna Neymar, per quello che potrebbe essere l’acquisto più caro di tutta la storia del calciomercato mondiale.

Nel suo piccolo, comunque, la SP Tre Penne ci spera. Nel 2013 fu la prima squadra della Rocca a vincere una gara di Champions League. Domani proverà a bissare l’impresa e proseguire nel suo sogno di arrivare a competere, un giorno, con i colossi del calcio continentale.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

SP Tre Penne sogna la Champions League 2019-20: quanto vale la rosa e ...