Sanremo 2019, ecco i costi (e non solo) della kermesse

Quanto costa l'intera 69° edizione del festival della canzone italiana

Il festival di Sanremo, uno degli eventi televisivi più attesi dell’anno, richiede un’imponente organizzazione, oltre alla partecipazione di numerosi addetti al lavoro.

Non è di certo la prima volta che intorno alla kermesse si generano polemiche sui compensi promessi ai conduttori o agli ospiti di una delle cinque serate. E non ha fatto eccezione neppure questa edizione 2019, quando sono stati annunciati i cachet del direttore artistico Claudio Baglioni e di Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Nonostante i tagli imposti negli ultimi anni – anche a causa delle perdite registrate dalla Rai – le cifre per alcuni degli addetti al lavoro del festival, sono ancora molto alte.

Se l’anno scorso Baglioni (sempre in qualità di direttore artistico), ha incassato 600.000€, quest’anno l’assegno promesso ammonta a 700.000€, quindi ben 100.000€ in più. Un aumento ottenuto grazie anche al grande favore di pubblico incontrato nel 2018 insieme alla conduzione di Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker e che per l’occasione hanno incassato rispettivamente 300.000€ e 400.000€.

Sono molto simili anche i compensi di Bisio e Raffaele per questa edizione del 2019: i cachet previsti infatti ammontano rispettivamente a 450.000€ e 350.000€.

Non si può tralasciare la questione “ospiti”, molto attesi, ma anche costosi. Il varietà è da sempre una parte importante del festival e per questo cantanti, attori e comici salgono sul prestigioso palco dell’Ariston per intrattenere il pubblico. Ma a quanto ammonta il loro compenso? Stando ai primi rumors, ognuno di loro potrebbe contare su un cachet di circa 40.000€.

Queste sono le spese relative al lavoro svolto da conduttori e ospiti, ma non bisogna dimenticare i costi del cast e della produzione. Durante la conferenza stampa di presentazione della 69° edizione del festival, la direttrice di Rai1 Teresa De Santis, ha annunciato che il costo di tutto il festival ammonterà a circa 17 milioni di euro. Di questi, 5 milioni saranno destinati al Comune di Sanremo per pagare la convenzione e i restanti 12 milioni serviranno per pagare le spese legate a cast e produzione.

Stando alle previsioni, la Rai si aspetta di incassare 26 miliardi di euro derivanti dal televoto, dalla vendita dei biglietti e degli abbonamenti del pubblico in sala, e dalla pubblicità. Quest’ultima infatti, da sola, dovrebbe portare ricavi per circa 25 milioni di euro.

Sanremo 2019, ecco i costi (e non solo) della kermesse