Rinnovo del guardaroba: consigli utili per una scelta consapevole

Gli accessori più cool, i must imperdibili, i colori su cui puntare. Con un occhio alla comodità (e all'ambiente)

Foto di Paolo Gelmi

Paolo Gelmi

Esperto di moda e lifestyle maschile

Esperto di moda e lifestyle, è stato direttore di svariate riviste cartacee nel settore luxury.

Abbandonate t-shirt, camicie in lino, infradito, bermuda e ogni altro capo e accessorio tipicamente estivo, questi sono alcuni piccoli e semplici accorgimenti per affrontare in modo corretto (e glamour) questa nuova stagione.

Partiamo dai colori. La tendenza di questo autunno ci racconta il ritorno dei colori saturi: il fucsia, il rosso e il verde sono le nuance più gettonate. Immancabile il bianco, ma anche i classici del grigio del blu e del marrone, con un ritorno al total black soprattutto per l’uomo.

Gli stilisti ci ripropongono il ritorno alla camicia, un capo classico ed immancabile del nostro armadio, abbinata a un maglione di cachemire leggero 4 fili, oppure ad un pullover “scollo a v” o girocollo in lana leggera (tinta unita o ricco di stampe non ha importanza). In alternativa alla camicia vi consigliamo l’intramontabile polo a manica lunga.

Novità di questa stagione è il ritorno del gilet, un capo che non si vedeva nei negozi da tante stagioni. Gli abiti maschili in fresco di lana sono essenziali per il lavoro, ma anche in velluto leggero a coste oppure in flanella e lana merinos sono altrettante varianti in linea con la tendenza di stagione. C’è un grande ritorno al doppio petto, difficile da indossare ma sicuramente super elegante. Meglio se l’abito è su misura.

Vi segnaliamo che la giacca non va più indossata corta e sciancrata, la vestibilità di stagione vuole che il taglio sia “over”, cambiando inesorabilmente i volumi dei nostri completi, contribuendo a dare una nuova immagine alla nostra silhouette. Crediamo comunque che questo dettaglio stilistico sia tipicamente fashion atto a riscrivere nuovi codici di moda, mentre l’alta sartoria abituata a creare il “bespoke” continui a prediligere un taglio più armonico e classico.

Qualora non foste amanti dei completi, un occhio di riguardo va tenuto nei confronti dei blazer. Il mercato in questo caso ci apre a varie soluzioni: doppio petto oppure 2/3 bottoni, classici o sportivi, strutturati oppure destrutturati come ci ha insegnato il grande Giorgio Armani, da indossare con pantaloni in fresco di lana, cotone o jeans. Blazer a tinte unite o, come vuole la moda della stagione autunnale, multicolori o stampati. La scelta deve essere accurata, tenendo sempre conto della propria fisicità… l’importante e non sbagliare l’abbinamento, le proporzioni, tessuti e colori, perché sono dettagli importanti da non trascurare.

Pialanuri Abito

Il pantalone è il capo che negli ultimi anni ha subito più variazioni, passando dalla vita bassa a quella alta, modificando nettamente la vestibilità. Il taglio a sigaretta lascia il posto a quello over size cargo, sicuramente più comodo e disinvolto. Il risvolto alto sembra non conquistare più le preferenze del consumatore, lasciando ampio spazio a un orlo invisibile o classico. I tessuti sono il cotone, il velluto leggero e l’intramontabile denim in tutte le sue declinazioni.

La stagione autunnale dà ampio spazio alla scelta di vari modelli di trench, firmati e no, classici in perfetto stile inglese oppure rivisitati in chiave contemporanea. I colori passano dal marrone al blu, senza trascurare il nero. Questo capo intramontabile è da sempre un prezioso alleato in termini di funzionalità ed eleganza, per affrontare al meglio una stagione dal clima incerto. Anche i giubbotti in nappa leggera sono tornati di moda, in alternativa in tessuto scamosciato multicolore. Un grande ritorno per questo autunno è il bomber a collo alto, visto sfilare su tutte le passerelle più importanti, siamo certi sarà il capo cool di questo autunno.

Mocassini

La scarpa rimane l’accessorio per eccellenza. Le scelte autunnali passano dal classico mocassino in pelle a quello scamosciato, alla stringata stile inglese nera o testa di moro. Anche lo stivale diventa un accessorio cruciale. Chi invece predilige uno stile sportivo, non può non avere nel guardaroba la gettonatissima sneakers, accessorio entrato a far parte del nostro quotidiano, bianca o multicolore, alta o bassa, da indossare con un abito o solamente una giacca, per uno stile casual o radical chic. Questo imprescindibile accessorio soddisfa le esigenze di tutti i consumatori, non importa la loro età né la loro estrazione sociale.

Per chiudere questa mini carrellata di consigli, non possiamo dimenticare la borsa da lavoro. Abbandonata la visione standard della classica 24ore, il mercato ci offre una serie di alternative molto pratiche ed eleganti: dalle borse in pelle martellata o liscia, allo zaino con spalline laterali o sul retro. Questo accessorio è diventato in pochi anni tra i più desiderati e ricercati. In tessuto tecnologico, cotone, oppure in pelle, ricco di tasche e scomparti adatti a riporre computer, agende e tablet vari, questo accessorio multifunzionale riesce a soddisfare le aspettative del cliente più pignolo. Da usare sia di giorno per raggiungere l’ufficio, oppure di sera per un dopo-cena glamour. Lo si può acquistare ovunque a seconda delle proprie disponibilità e del proprio gusto estetico, griffato oppure no logo, lo zaino è entrato a far parte di diritto del nostro quotidiano e del guardaroba.

Pialanuri zaino

La bellezza di questo periodo storico, dal punto di vista delle scelte dei capi da acquistare e indossare o della tendenza da seguire, sta nel fatto che possiamo scegliere a seconda dei nostri gusti e delle nostre esigenze, senza doverci piegare a rigide tendenze di mercato. Tutto è ben accolto se scelto con eleganza, gusto e cura. Ricordandoci sempre di non strafare e di stare accorti negli abbinamenti.

Per chiudere il cerchio, le cose da non dimenticare assolutamente nella fase di rinnovo del vostro guardaroba sono: fare scelte che tengano conto della vostra fisicità, affiancare una scelta estetica al pari di una scelta confortevole, perché ciò che indossiamo spesso può fare la differenza nei rapporti con il prossimo. E la differenza spesso la fa la comodità. Vogliamo aggiungere un piccolo ma importante consiglio: acquistate capi green, per dare un contributo alla salvaguardia del Pianeta.