Un’Instagram story di Rihanna fa perdere soldi a Snapchat, ecco perché

Rihanna ha affossato Snapchat con un’Instagram Story: nell’app, una pubblicità sgradevole sulla violenza subita da Chris Brown

Che tra le star e i social ci sia uno stretto legame economico è cosa risaputa. E ce lo ha confermato ancora una volta Rihanna, facendo perdere a Snapchat qualcosa come 800milioni di euro grazie a una singola Instagram Story.

Certe volte il cattivo gusto non sa dove la decenza stia di casa, ma in alcuni casi il karma fa sì che questo subisca delle notevoli perdite, quantomeno a livello economico. Ed è ciò che è accaduto tra Rihanna e l’app Snapchat nelle scorse ore. Per chi non se ne fosse accorto, sul social è apparsa una pubblicità davvero sgradevole. “Preferiresti schiaffeggiare Rihanna o dare un pugno a Chris Brown?”, la frase che campeggiava nello schermo dei telefoni degli utenti. Uno spot terribile, soprattutto perché si è fatto beffe di una vicenda molto seria e delicata per Rihanna.

Rihanna è stata fidanzata diverso tempo con Chris Brown, e le foto della sua faccia livida a causa delle percosse del cantante hanno fatto il giro del mondo qualche anno fa. Come tutte le donne vittime di violenza, Rihanna ci ha messo un bel po’ a risollevarsi e a ritrovare se stessa. Ma soprattutto ha dovuto intraprendere un percorso molto difficile per recuperare l’autostima e riuscire a staccarsi da quella relazione che le stava provocando solo dolore e sofferenza.

Inutile dire che Rihanna non ha gradito la pubblicità apparsa su Snapchat. In un’Instagram Stories ha pubblicamente denunciato l’app che, di conseguenza, ha perso 800milioni di dollari. A nulla sono valse le scuse dell’azienda. «Ok, Snapchat, sapete benissimo che non siete tra le mie app preferite. Ma ora sto cercando di capire qual è il punto di questo casino. Vorrei tanto chiamarla ignoranza, ma so che non siete così stupidi. Avete investito denaro per creare qualcosa che umilia intenzionalmente le vittime di violenza domestica, ne avete fatto una battuta! Qui non c’entrano i miei sentimenti personali… ma quelli di tutte le donne, uomini e bambini che hanno subito violenza, soprattutto quelli che non ne sono ancora usciti. Ci avete deluso, vergognatevi. Delle vostre scuse non me ne faccio niente».

Non è la prima volta che una star fa perdere milioni di dollari a un social network. Sempre Snapchat ha registrato una forte perdita dopo che Kylie Jenner ha detto di non voler usare molto l’app. Il risultato? Dal portafoglio dell’azienda sono usciti immediatamente 1,3miliardi di dollari.

Un’Instagram story di Rihanna fa perdere soldi a Snapchat, ecco ...