Chi è Ricketts, la famiglia che sfida Commisso sull’acquisto del Milan

Ecco chi è e di cosa si occupa la famiglia Ricketts, il clan di milionari interessato all’acquisto del Milan

In queste ore sta girando molto il nome della famiglia Ricketts: sono loro i milionari statunitensi che potrebbero acquistare il Milan.

Lo scorso anno sono stati inseriti da Forbes al 66esimo posto della lista delle 100 famiglie più ricche degli Stati Uniti. Stiamo parlando dei Ricketts, i milionari statunitensi già proprietari dei Chicaco Cubs. Il loro patrimonio è stimato in 2,4 miliardi di dollari e i loro investimenti non sembrano essere finiti: dopo la finanza e la televisione, è la volta dello sport. La famiglia Ricketts ha annunciato recentemente di essere interessata all’acquisto del Milan. «La famiglia Ricketts (non solo Tom) è interessata ad acquisire una partecipazione di controllo nell’AC Milan. Mentre Tom è la persona di riferimento, l’intera famiglia e le intere risorse finanziarie della famiglia sono coinvolte in questa vicenda, proprio come la proprietà dei Cubs. La famiglia Ricketts ha portato un campionato ai Chicago Cubs attraverso investimenti a lungo termine ed essere stati grandi amministratori del club. Porterebbero lo stesso approccio al Milan. (Non ci sarebbero modifiche rapide ma investimenti a lungo termine per assicurare un successo duraturo)». Questa la nota diffusa dalla famiglia Ricketts per annunciare il proprio interesse nei confronti del Milan.

La famiglia Ricketts ha iniziato a porre le basi per la sua ricchezza nel 1971, quando Joe Ricketts ha costruito in Nebraska la TD Ameritrade, società di mediazione finanziaria. La passione per gli investimenti – visto il fiuto imprenditoriale della famiglia e gli affari che andavano a gonfie vele – non si è fermata lì. Nel 2009 i Ricketts hanno acquistato i Chicago Cubs per 875 milioni di dollari. Adesso sembra che vogliano anche i Chicago Fire, ma per ora sono solo voci di corridoio non ancora confermate.

La famiglia Ricketts non ha mai nascosto le sue simpatie per il partito Repubblicano, tanto che ha anche finanziato con ingenti somme la campagna elettorale di Trump. Mosca bianca della famiglia è invece Laura, sorella di Tom, che ha parteggiato in passato per Barack Obama. Non sappiamo se la famiglia Ricketts riuscirà a soffiare a Commisso l’acquisto del Milan: certo è che sembrano decisi a c’entrare il bersaglio e a non farselo scappare.

ricketts-family

Chi è Ricketts, la famiglia che sfida Commisso sull’acquisto de...