Orologi: nuovo Breitling Navitimer, il Rattrappante

Un cronografo dal meccanismo complicatissimo rende questo modello un sofisticato gioiello dell'industria delle lancette su quadrante

Il nuovo Navitimer di Breitling ha un nome che sembra preso in prestito da un poema epico-cavalleresco: il Rattrappante. Per chi non se ne intendesse di meccanica, un rattrappante o cronografo sdoppiante non è altro che un organo meccanico snodato in grado di ritornare autonomamente nella posizione iniziale dopo il suo utilizzo.

Quando si parla di cronografica in termini tecnici, pensare a Breitling è quasi automatico, infatti è sua l’introduzione nel 1915 del primo pulsante indipendente per utilizzare le funzioni del cronometro, e sempre sua è l’introduzione di un secondo pulsante indipendente nel 1934 (furono posizionati rispettivamente all’altezza delle ore 2 e 4). Ultima ma non meno importante, l’invenzione nel 1969 del primo cronografo a carica automatica.

Una delle complicazioni principali sono le due lancette per il cronometro sovrapposte: una delle due può essere bloccata per prendere il tempo intermedio; ma la magia è che dopo aver misurato il tempo raggiunge con uno scatto incredibile l’altra lancetta che nel frattempo ha continuato a correre. Essendo un movimento meccanico e non digitale, si può ben immaginare quanto un rattrappante sia complesso da costruire, soprattutto se poi ha le dimensioni di un orologio e soprattutto se vengono utilizzati soli 28 componenti.

Il nuovo Navitimer Rattrappante è disponibile in acciaio o in oro rosso 18 carati. Per quanto riguarda il meccanismo del cronometro è un Calibro cronografico manifattura B03 con rattrapante, come dicevamo uno dei più complessi meccanismi dell’orologeria. Il terzo pulsante, quello posto alle ore 3 è quello che permette la misurazione dei tempi intermedi e può essere utilizzato tutte le volte che si vuole. Ampia scelta per quanto riguarda il cinturino con varianti nere e marroni in pelle, coccodrillo, caucciù e acciaio. Doppia scelta anche per il quadrante, in bronzo o nero.

Questo modello è superbo, e come diceva Breitling «non si diventa fornitore ufficiale dell’aviazione per caso», anche perché qui al caso non viene lasciato proprio nulla.

Prezzo modello in acciaio: 10.390 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Orologi: nuovo Breitling Navitimer, il Rattrappante