Morta Ivana Trump, quanto vale il patrimonio della prima moglie di Donald

La 73enne lascia ricchezze impressionati tra ville, moda e investimenti. Sposata con l'ex presidente americano dal 1977 al 1992, Ivana ha avuto altri tre mariti

Ivana Trump è morta all’età di 73 anni. A darne notizia è stato il suo ex marito, l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che dalla donna ha avuto i suoi tre figli maggiori. I due, sposati dal 1977 al 1992, erano in buoni rapporti e si sono resi protagonisti di numerosi progetti nel settore immobiliare. La donna si era poi dedicata a moda e affari, accumulando un ingente patrimonio.

Come è morta Ivana Trump

A rivelare la causa del decesso è stato per primo il New York Post, citando fonti di polizia. Ivana ha avuto un arresto cardiaco mentre si trovava nel suo appartamento di Manhattan. Il Dipartimento dei vigili del fuoco di New York ha aggiunto un altro tassello: i servizi di emergenza hanno ricevuto una chiamata per un arresto cardiaco nella zona e sono intervenuti. All’interno della sua casa nell’Upper East Side hanno poi trovato il corpo senza vita della 73enne.

Il messaggio di Donald Trump

L’ex numero uno della Casa Bianca ha affidato il suo cordoglio al suo social network d’elezione, Truth (l’ex presidente è stato accusato di essere “responsabile del tentato golpe” del 6 gennaio: ne abbiamo parlato qui). “Sono molto addolorato nell’informare tutti quelli che l’hanno amata, e sono molti, che Ivana Trump è morta nella sua casa a New York. Era una donna meravigliosa, bella e formidabile, che ha condotto una vita straordinaria e fonte di ispirazione. Il suo orgoglio e la sua gioia erano i tre figli, Donald Jr., Ivanka ed Eric. Era così orgogliosa di loro, come noi tutti di lei. Riposa in pace, Ivana!”.

La vita di Ivana Trump

Ivana non è stata “semplicemente” la moglie di Donald Trump, ma una grande donna d’affari. Originaria della Cecoslovacchia, la donna sposa nel 1971 il primo dei suoi quattro mariti, il maestro di sci austriaco Alfred Winklmayr. L’anno successivo lascia l’uomo e si trasferisce prima in Canada e poi a New York, dove nel 1976 conosce The Donald. Le nozze celebrate l’anno seguente inaugurano una nuova vita per Ivana, che si dedica anche al mondo del business, partecipando ai progetti del marito e assumendo la carica di vicepresidente per il design di interni del gruppo Trump.

Agli occhi del mondo diventa definitivamente famosa per via del “rumoroso” divorzio dall’ex presidente americano. Diventa la regina incontrastata del gossip internazionale e si sposa per la terza volta nel 1995 con l’italiano Riccardo Mazzucchelli. Poi cambia ancora e si lega prima a Gaetani dell’Aquila D’Aragona e poi comincia una relazione con l’attore e modello Rossano Rubicondi. Infine il ritiro dalla scena pubblica e gli ultimi anni passati nelle residenze di lusso sparse tra New York, Miami e Saint-Tropez.

Il patrimonio di Ivana Trump

Al momento della morte, si stima che il patrimonio di Ivana valesse circa 100 milioni di dollari. Una piccola parte (circa 14 milioni) è certamente frutto degli accordi di divorzio con Donald Trump, mentre il resto è il risultato di affari e investimenti in qualità di imprenditrice (da un super patrimonio a un altro: ecco quello dello sceicco Khalifa, il defunto presidente degli Emirati). A partire dalla creazione della sua casa di moda, House of Ivana, che comprende anche una linea di vestiti e gioielli, fino all’avventura nell’editoria con la pubblicazione di un libro sulla sua vita con i Trump intitolato “Raising Trump”. Ha preso inoltre parte a diversi programmi televisivi, divenendo un volto notissimo in patria e nel mondo.

Oltre ai conti in banca, Ivana Trump possedeva anche ville e immobili di altissimo valore in diverse nazioni. Tra questi spicca un palazzo nel Connecticut, un’abitazione a Greenwich e un’altra a New York. La donna era inoltre proprietaria di ben 118 camere nella Trump Mansion in Florida.