Chi sono i Millennials di successo da seguire su LinkedIn

Marketing, tech, consigli di lavoro: ecco quali sono i Millennials più influenti e più autorevoli che vale la pena seguire su LinkedIn

Non solo Instagram e Facebook: i Millennials sono sempre più influenti anche su LinkedIn. Un social che, dedicato e destinato al mondo del lavoro, è ricco di voci autorevoli. Utilizzato per comunicare da personalità del calibro di Bill Gates e Richard Branson, patron della Virgin, è in realtà anche il luogo in cui – la Generazione Y – racconta il suo mondo. E fa valere le sue opinioni.

Diversi sono i Millennials che su LinkedIn vale la pena seguire. Nel campo del marketing, la più autorevole è Katherine Lisciani. Il social stesso, l’ha nominata “Top Millennial in Marketing“. Studi all’Università di Alabama, e fondatrice di Millennovation Media, di sé scrive: “sono molto più di un’esperta di marketing: il mio business consiste nel portare le persone nel luogo in cui vogliono stare“. Seguono Page Williams – social media marketer che ha all’attivo collaborazioni con brand del calibro di Nike, Netflix, Levis e Volskwagen” -, la co-fondatrice di Cintell Katie Martell, la co-fondatrice di Marketing Zen Shama Hyder e Jon Lombardo, Global Brand Strategy Lead per LinkedIn. Nella Top 15 del settore marketing, nessun italiano è presente.

Ci sono poi gli imprenditori. Qui, la persona da seguire è Ryan Paugh. Autore del libro Superconnector, è specializzato nella creazione di communities che lui stesso definisce “epiche”. Descritto come “una leggenda tra i costruttori di communities che mirano a cambiare il mondo” dal sito autorevole Mashable, è un vero vulcano. Ed è fonte di ispirazione, non solo per i Millennials. Altri imprenditori degni di nota sono Kelly Lovell – fondatrice della Lovell Corporation e vincitrice di oltre 16 premi dell’imprenditoria -, e le fondatrici di ZinPak Kim Kaupe e Brittany Hodak.

Se si è in cerca di consigli sul mondo del lavoro, il nome su cui puntare è quello di Caroline Beaton, che scrive di psicologia e sociologia per Forbes e New York Magazine, mentre nel settore tech la voce più influente è quella di Vadim Lavrusik, Product Manager per YouTube. Profili da seguire, per regalarsi spunti e riflessioni. E per imparare a comunicare sui social nel modo più incisivo.

 

Chi sono i Millennials di successo da seguire su LinkedIn