Mangiare insetti è il business del futuro: stimati affari per 8miliardi

Mangiare insetti, un business destinato a esplodere: l'alternativa ecosostenibile alla carne "tradizionale"

Secondo gli analisti di Barclays, mangiare insetti diventerà un’attività sempre più popolare, a cui si approcceranno diverse persone in futuro (non solo i più coraggiosi). Quello che fino ad ora è stato considerato un comportamento fuori dal comune, ma che comunque nel 2019 ha raggiunto un fatturato di quasi un miliardo, diventerà un’abitudine diffusa.

Con il continuo crescere della popolazione mondiale, di fatto, gli insetti diventeranno un’alternativa valida (ed ecosostenibile) alle proteine tradizionali. Una situazione questa che, come è facile intuire, ha attirato l’attenzione delle più grandi catene alimentari (come Nestle, PepsiCo e persino McDonald’s) perché si prospettare essere un investimento allettante.

Oggi circa 2 miliardi di persone in 130 paesi diversi del mondo mangiano regolarmente insetti.

Mangiare insetti, come appena accennato, è molto più sostenibile rispetto ai prodotti a base di carne tradizionali. Persino la FAO (l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) ha iniziato a promuovere il consumo di insetti come proteina alternativa già a partire dal lontano 2003.

Secondo recenti studi, inoltre, mangiare insetti diventerà un’abitudine diffusa anche e soprattutto per via dell’atteggiamento che la generazione Z ha dimostrato di avere nei confronti dell’ambiente e la salute. I giovani di oggi, destinati a diventare gli adulti del futuro, sono molto sensibili a questi argomenti e, inoltre, sono anche molto più aperti al cambiamento. Difficilmente, dunque, si rifiuteranno di mangiare insetti perché “schifati” dalla cosa.

Le nuove generazioni, pertanto, non si faranno problemi a scegliere un’alternativa salutare e che risulterà essere a basso impatto ambientale rispetto alla carne. E non importa se questo vorrà dire mangiare regolarmente insetti

A confermare un’attenzione sempre maggiore da parte delle nuove generazioni nei confronti delle alternative alla carne tradizionale, oggi, è l’aumento esplosivo dei cibi a base vegetale, cui mercato è letteralmente esploso negli ultimi anni. L’introduzione degli insetti nelle nostre diete, quindi, seguirà un processo simile, specie in occidente, dove ancora molti guardano con diffidenza questa pratica.

Tutti questi fattori, come sottolinea il report di Barclays, faranno aumentare vertiginosamente gli affari di ristoranti e aziende che investiranno in insetti. Come già detto, infatti, questo business potrebbe arrivare a valere 8miliardi di dollari entro il 2030.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mangiare insetti è il business del futuro: stimati affari per 8m...