Cos’è Golee, il LinkedIn dei calciatori italiani in erba

Arriva il social network del mondo del calcio: Golee è il LinkedIn pensato per i giovani professionisti del pallone e per le società che cercano nuovi talenti

Nei giorni in cui si discute tanto di Facebook e della facilità con cui i social network possono raccogliere dati personali, entra a gamba tesa (quasi letteralmente, si potrebbe dire) Golee, il social network nato per aiutare i calciatori dilettanti a entrare in contatto con i team. L’obiettivo è quello di far incontrare calciatori e società sportive in un contesto controllato; con la sua voglia di digitalizzare il mondo sportivo, Golee sta iniziando a fare breccia nel mondo del calcio giovanile.

Il LinkedIn dei calciatori trova un ampio pubblico potenzialmente interessato. Un po’ di dati: in Italia sono attivi un milione di calciatori di età compresa fra i 10 e i 19 anni, accanto a 7400 società calcistiche.

L’idea di Golee è nata da Tommaso Maria Guerra, ex giocatore trasferito dall’Italia agli Stati Uniti, dove ha praticato sport a livello agonistico in una squadra di calcio universitaria.

Tornato in Italia, ha pensato di unire la sua esperienza come calciatore, a ciò che ha appreso nel suo soggiorno americano: ne è nato il LinkedIn del pallone, un sistema al quale si può accedere con facilità, governato da trasparenza e meritocrazia.

Attualmente Golee conta 3000 giovani calciatori e più di 40 società calcistiche. Da poco è sotto l’ala di Speed Mi Up, l’incubatore dell’Università Bocconi di Milano che supporta la startup anche nei servizi offerti alle società sportive: gestionale amministrativo e sportivo personalizzato sulle loro esigenze, sito internet e spazio e-commerce.

Golee ha un’interfaccia semplice e intuitiva, è facile intuire che sia pensato per un target giovane, sportivo e professionista; è un social pensato per tutti gli attori del mondo del calcio: calciatori, allenatori, squadre e società, e offre servizi differenti in base del ruolo con cui ci si iscrive.

Come scrivono nella guida “se sei un giocatore potrai essere più vicino al tuo sogno mettendo in mostra le tue qualità, sapere contro chi giocherai la prossima partita e curiosare tra i dati tecnici di ogni calciatore iscritto”: l’app prevede ad esempio che il calciatore possa votare i propri compagni di squadra, l’allenatore e gli avversari e rimanere aggiornato sulle partite di campionato.

La guida continua per gli allenatori: “l’allenatore potrà trarne beneficio organizzando allenamenti, comunicando direttamente con i ragazzi e ricevendo feedback dai ragazzi stessi sulle attività svolte.”
Ci sono poi le funzioni riservate alle società e ai manager del club che riguardano il gestionale fornito dalla stessa Golee alla società.

Cos’è Golee, il LinkedIn dei calciatori italiani in erba