Arriva l’e-commerce che recupera e rimette in vendita prodotti da farmacia e integratori

eConviene: ecco l'e-commerce che combatte gli sprechi dei prodotti che di solito vengono gettati via

Si chiama eConviene ed è il primo e-commerce che recupera integratori e articoli da farmacia che di solito vengono buttati via.

Spreco e plastica: un connubio che può diventare assai pericoloso se trova terreno fertile. A farne le spese è l’ambiente in cui viviamo e di conseguenza la nostra stessa salute. Partiamo dalla plastica, uno dei materiali presenti in maniera massiccia su terra e mare, ma paradossalmente, anche il più inquinante. Un altro problema che attanaglia la società è anche quello legato agli sprechi e non parliamo solo di quelli alimentari, ma anche di parafarmaci e integratori.

Per i motivi più disparati, molto spesso si gettano nei rifiuti prodotti che potrebbero essere ancora utilizzati. Sono esempi concreti: confezioni di integratori, cosmetici e più in generale tutti i prodotti legati alla cura della persona che il più delle volte non vengono ritirati dalle farmacie dai negozi all’ingrosso per difetti di stampa, per la presenza di una scadenza inferiore ai 6 mesi o più semplicemente per difetti nel packaging.

Le stime parlano di milioni di prodotti che si potrebbero ancora utilizzare. Per far fronte a questo problema, un gruppo di quattro imprenditori ha messo a punto un e-commerce nato dall’idea di contrastare lo spreco di prodotti da farmacia e integratori.

Sul sito sono presenti numerose categorie tra cui anche prodotti per l’igiene e la cura della persona, per gli amici a quattro zampe, per bambini e neonati, ma anche sanitari e medicazioni e ancora articoli legati al mondo della cosmesi e della bellezza a cui viene applicato uno sconto del 50%.

Si tratta di prodotti che rischiano di essere gettati per futili motivi e che invece, grazie a questo nuovo approccio, si possono acquistare e quindi recuperare usufruendo di un prezzo vantaggioso. Tutti i prodotti, compresi i parafarmaci con confezioni danneggiate, subiscono severi controlli di qualità per assicurare massima integrità dal punto di vista delle proprietà chimico-fisiche. Se le confezioni non superano i controlli vengono scartate, diversamente viene posto un sigillo di garanzia.

I numeri dell’e-commerce

eConviene, lanciato sul mercato nel maggio del 2018 conta ad oggi una media di circa 600 utenti al giorno: si tratta dei primi risultati importanti che sottolineano l’interesse e il consenso verso questo nuovo approccio. Da settembre 2018 a novembre 2019 è stato anche registrato un raddoppio del fatturato grazie anche a mercati di riferimento che al momento riguardano la Lombardia e il Triveneto.

Arriva l’e-commerce che recupera e rimette in vendita prodotti d...