Quanto valgono i diritti tv esteri di Coppa Italia e Supercoppa? Al via trattative sperando in effetto Ronaldo

La Lega ha pubblicato il bando superando il procedimento del precedente triennio con base d'asta

La Serie A ha ricevuto nuovo clamore mediatico in seguito all’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. L’attenzione nei confronti del campionato italiano ha subito una netta impennata, soprattutto all’estero. In considerazione dell’effetto CR7, la Lega di Serie A si attende un maggiore interesse anche verso Coppa Italia e Supercoppa Italiana, le altre competizioni nazionali.

In vista del triennio dal 2018 al 2021, la Lega e l’advisor Infront, hanno dato il via libera alle trattative private che consentiranno a emittenti televisive o ai player che operano sul web di trasmettere in 78 nazioni la Supercoppa e la Coppa Italia. Il pacchetto prevede anche l’aggiudicazione della Supercoppa 2018, prevista per il prossimo gennaio in Arabia Saudita. Sarà quello il palcoscenico che, con ogni probabilità, vedrà esordire Cristiano Ronaldo in una finale con la maglia della Juventus. I bianconeri, infatti, si presenteranno alla sfida da campioni d’Italia ma, avendo vinto anche la Coppa Italia, sfideranno l’altra finalista della competizione, il Milan di Gennaro Gattuso, già superato con un netto 4-0 a Roma.

Nonostante la disparità di livello tecnico tra le due squadre, l’interesse a livello internazionale per l’evento e per tutte le altre partite di Supercoppa e Coppa Italia del triennio potrebbe essere accentuato dall’effetto CR7, ma anche dalla curiosità di vedere all’opera la Juventus senza Cristiano Ronaldo e tutti i nuovi arrivi. La Lega Serie A ha pubblicato tutta la documentazione necessaria per presentare le offerte sul proprio sito, estendendo i diritti a 78 nazioni sparse tra Europa, Nord e Sud America, Medio Oriente, Africa sub-sahariana, Asia e Oceania. Le emittenti interessate potranno presentare le proposte entro le ore 17 del 23 luglio.

Si tratta di una novità assoluta per quel che riguarda i diritti per le coppe nazionali, dal momento che per lo scorso triennio i diritti televisivi internet e internazionali, nonché della tecnologia del gol-non gol erano assegnati tramite un’asta con una base d’asta che nel 2015 partiva da 28 milioni di euro all’anno. Per le precedenti edizioni era stata la Rai ad aggiudicarsi gli eventi, battendo sia Mediaset che la new entry Discovery-Eurosport, ma con l’allargamento dei diritti a 78 nazioni e con il clamore mediatico scatenato dagli ultimi movimenti di mercato, la Lega di Serie A e tutti i presidenti delle squadre sperano di ottenere ricavi ancor più importanti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quanto valgono i diritti tv esteri di Coppa Italia e Supercoppa? Al vi...