Come cambia il Cyber Monday: dalle offerte “solo” hi-tech agli sconti su viaggi e abbigliamento

Cyber Monday o Black Friday? La corsa all'affare migliore termina tra poche ore

Il Black Friday 2018 è alle spalle, ma le speranze di concludere un ottimo affare sul nostro sito di e-commerce preferito o nei negozi si concentrano già sul prossimo lunedì 26 novembre.

E’ questa la data del Cyber Monday 2018, l’ultimo giorno – forse il migliore – di questo lungo weekend di sconti ormai agli sgoccioli. Un week end che negli ultimi tempi si è trasformato in un’intera settimana di offerte (la cosiddetta Cyber week), assaggio di shopping pre-natalizio con scontistiche interessanti su prodotti hi-tech, elettronica di consumo e non solo.

Vi aderiscono quasi tutti i negozi digitali, gli e-store dei brand più famosi, piattaforme di e-commerce come Amazon, eBay, ePrice, Zalando, Asos e tanti altri. Anno dopo anno, la tipologia di offerte cambia e anche le strategie commerciali adottate dai vari rivenditori. Il paniere dei prodotti in offerta va via via estendendosi in un’ottica di maggiore inclusività e spesso è proprio il Cyber Monday il giorno migliore per concludere affari irripetibili su un’ampia gamma di prodotti e servizi.

Cyber Monday: occasioni e differenze rispetto al Black Friday

Le 24 ore del Cyber Monday sono dedicate per lo più agli sconti online sulle categorie merceologiche di maggior successo, come smartphone, computer, televisori, e non solo. Mentre il Black Friday è un evento ‘generalista’ che offre la possibilità di comprare diversi tipi di articoli in saldo, il Cyber-Monday (come suggerisce il nome) è per lo più focalizzato sul mondo dell’hi-tech e dell’elettronica.

Negli ultimi anni, tuttavia, si moltiplicano le occasioni anche su abbigliamento, scarpe, prodotti di bellezza e viaggi grazie all’adesione di un numero sempre maggiore di operatori dei più svariati settori. E la cosa più interessante è che spesso, durante il Cyber Monday, molti articoli rimasti fuori dalle offerte del venerdì vengono proposti a prezzi ridotti dal 20 al 40%. In alcuni casi i ribassi possono essere anche del 70% in meno. E’ per questo motivo che conviene pazientare e attendere fino al lunedì per comprare meglio.

Per coloro che vogliono fare acquisti furbi e sensati, dunque, il consiglio è farsi un giro su più siti, appuntarsi le date di inizio e le percentuali degli sconti applicati sui prodotti che interessano, e controllarli giorno per giorno. Il Cyber Monday potrebbe essere il momento perfetto per accaparrarseli al prezzo più basso di tutta la Cyber Week.

Cos’è il Cyber Monday e com’è cambiato

A inventarsi il Cyber Monday sono stati Ellen Davis e Scott Silverman con un comunicato stampa comparso il 28 novembre 2005 sul sito di Shop.org. Il titolo altisonante preannunciava l’arrivo di offerte ancora più incredibili di quelle del Black Friday: “Il Cyber Monday diventerà uno dei più importanti giorni di shopping online dell’anno”.

E così è stato visto che nel 2016 negli Stati Uniti il Cyber Monday ha fatto segnare la cifra di 3,45 miliardi di dollari, record assoluto nella storia delle vendite online. Nel 2017, il traffico in rete generato dalla corsa all’affare del Black Friday ha registrato un incremento del 78% rispetto alle tre settimane precedenti e alle tre successive. Per il Cyber Monday l’aumento è stato del 40%.

Anno dopo anno, si registrano numeri sempre migliori e la tendenza degli utenti mostra una propensione a diluire gli acquisti durante tutta la settimana per arrivare al gran finale del Cyber Monday con uno shopping, manco a dirlo, rigorosamente a colpi di click.

Come cambia il Cyber Monday: dalle offerte “solo” hi-tech ...