Closing Roma, il nuovo proprietario è ufficialmente Dan Friedkin

Il presidente del Friedkin Group sostituisce James Pallotta e acquista l'86,6% del capitale sociale: un affare da quasi 600 milioni di euro

La Roma è ufficialmente di Thomas Daniel Friedkin. L’omonimo gruppo, che fa capo al magnate statunitense, ha annunciato l’acquisizione di circa l’86,6% del capitale sociale del club giallorosso (544.468.535 azioni ordinarie) attraverso la Romulus and Remus Investments LLC. Il 3,3% è una partecipazione diretta, il restante 83,3% è invece una partecipazione indiretta detenuta attraverso la società Neep Roma Holding S.p.A., insieme ad altri asset. Un affare da 591 milioni di euro (199 di questi al predecessore, James Pallotta).

Friedkin lancerà un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle rimanenti azioni ordinarie rappresentative di circa il 13,4%. Comprerà le azioni pagandole ognuna 0,1165 euro, per un totale di 63.414.047 euro: un prezzo di gran lunga inferiore rispetto al valore registrato oggi a Piazza Affari, dove il titolo ha guadagnato il 14,87% a 35 centesimi. Ciascun azionista aderente all’Opa riceverà un corrispettivo in contanti per ciascuna azione pari al prezzo per azione, ma difficilmente Friedkin riuscirà a raggiungere il 90% per procedere con il ritiro del titolo dal listino.

Closing Roma, il nuovo CdA con Friedkin presidente

Dopo il closing, il consiglio d’amministrazione della Roma ha ricevuto le dimissioni dell’ormai ex presidente, James J. Pallotta, così come di Charlotte Beers (indipendente), Richard D’Amore, Gregory Martin, Paul Edgerly, Cameron Neely (indipendente) e Barry Sternlicht: non detengono azioni nel club e non sono stati beneficiari di indennità di fine rapporto in connessione con tali dimissioni.

Al loro posto, oltre al nuovo presidente Dan Friedkin, il CdA ha nominato per cooptazione Ryan Friedkin, Marc Watts, Eric Williamson, e Ana Dunkel. Il nuovo Comitato Esecutivo composto da Dan Friedkin (Presidente), Ryan Friedkin, Guido Fienga, Marc Watts e Eric Williamson. Guido Fienga manterrà la carica di amministratore delegato.

Chi è Thomas Daniel Friedkin, il nuovo proprietario della Roma

Thomas Daniel Friedking è nato a San Diego, in California, nel 1965, ed è un miliardario a capo di un impero con quasi 6 mila dipendenti e 12 società che fanno capo alla holding di famiglia. Secondo le stime di Forbes, il suo capitale personale è di 4,2 miliardi di dollari (3,67 miliardi euro): si tratta del 504° uomo più ricco al mondo, il 187° americano.

Ha ereditato il Friedkin Group (che comprende un consorzio di aziende tra cui Gulf States Toyota e Congaree, dal padre Thomas), morto nel 2017. È anche impegnato in progetti filantropici e lavora per la salvaguardia di oltre 2 milioni di ettari di territori incontaminati della Tanzania.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Closing Roma, il nuovo proprietario è ufficialmente Dan Friedkin