I biglietti della prima partita dei Lakers dopo la morte di Kobe Bryant in vendita ad un prezzo record

L'omaggio a Kobe Bryant, morto prematuramente insieme alla figlia

La morte di Kobe Bryant a causa di un incidente in elicottero che ha coinvolto lui e la figlia ha decisamente sconvolto il mondo dello sport. Non esiste un modo per ripagare parenti, amici e tifosi da una tale perdita, ma questa settimana è stato deciso comunque di provare ad omaggiare il suo ricordo. Come? Dando in beneficenza parte del ricavato dei biglietti venduti per prima partita dei Lakers senza di lui.

I Lakers tornano in campo senza Kobe Bryant: i prezzi dei biglietti del primo incontro senza di lui

I biglietti per la prima partita dei Lakers dopo la morte improvvisa di Kobe Bryant hanno raggiunto prezzi record qualche giorno fa. La prevendita è stata aperta venerdì mattina a Los Angeles, per l’incontro avvenuto venerdì sera contro i Portland Trail Blazers allo Staples Center.

Chiunque abbia preso parte all’evento ha speso da 650 dollari (circa 585 euro) fino a quasi 100mila dollari (più di 90mila euro) per l’occasione. Diversi dei biglietti che garantivano l’accesso all’area Vip del arena sono infatti stati venduti al prezzo di 99mila dollari (pari a 89.235 euro).

La società che si è occupata della vendita, la StubHub, ha affermato che il 100% delle commissioni applicate da sui biglietti acquistati e venduti in occasione della partita dei Lakers sarà devoluto in beneficenza alla famiglia Bryant.

“In onore di Kobe e Gigi Bryant, gli introiti delle tasse gravanti sui biglietti dell’incontro Lakers vs Portland Trailblazers del 31 gennaio, nonché della partita Lakers vs Clippers (che doveva tenersi martedì ma che è stata rinviata dopo la morte dello sportivo, ndr), saranno donate alla Kobe & Vanessa Bryant Family Foundation”, è stato affermato.

L’omaggio a Kobe Bryant dopo la sua morte

Non è chiaro, ad oggi, se i prezzi dei biglietti della prima partita senza Kobe Bryant, “Black Mamba” com’era chiamato in campo, siano lievitati così tanto proprio per aiutare la raccolta fondi o perché – di fatto – l’incontro rappresentava di per sé un evento, visto il forte coinvolgimento dei tifosi e l’attenzione dei media. StubHub non ha ancora chiarito questo punto.

Al di là delle premesse, comunque, il fine ci sembra essere molto nobile. La Kobe & Vanessa Bryant Family Foundation è un ente di beneficenza pubblico che ha come obiettivo quello di migliorare la vita delle famiglie bisognose in America, favorendo l’inclusione sociale dei giovani e coinvolgendoli attraverso iniziative e attività che hanno a che fare con lo sport.

Dare il ricavato in beneficenza, dunque, renderà felice molte persone e – sicuramente – avrebbe reso orgoglioso Kobe.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I biglietti della prima partita dei Lakers dopo la morte di Kobe Bryan...