All’asta i cimeli di James Bond: prezzi da capogiro, dove acquistarli

A 60 anni esatti dall’uscita nelle sale del primo capitolo della saga¬, milioni di fan sono pronti a spese folli per auto, orologi e vestiti dell’agente 007

Il prossimo 5 ottobre saranno passati esattamente 60 anni dal giorno in cui avvenne la presentazione ufficiale del primo film della saga di James Bond: l’anteprima di “Agente 007 – licenza di uccidere” venne proiettata a Londra e per la prima volta i cittadini d’oltremanica videro Sean Connery e Ursula Andres nei panni rispettivamente del protagonista e della sua Bond girl.

Un debutto che diede il via ad una delle saghe più amate e iconiche della storia del cinema: sono ben 25 le pellicole ispirate ai romanzi di Ian Fleming che hanno fatto il loro ingresso nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, conquistando generazioni di appassionati e creando un vero e proprio mito nell’immaginario collettivo.

Per la prima volta nella storia l’agente 007 finisce all’asta: ecco dove comprare i cimeli di James Bond

Ebbene, è di questi giorni la notizia che – per la prima volta nella storia – milioni di fan potranno provare ad accaparrarsi qualche pezzo della mitologica saga degli agenti 007: dal prossimo settembre infatti, grazie alla casa d’asta londinese Christie’s, verranno messi in vendita migliaia di cimeli associati con ciascuno dei sei attori che hanno interpretato l’agente segreto più famoso del mondo (oltre a Connery, hanno recitato nei film anche George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton, Pierce Brosnan e Daniel Craig).

Dalle macchine alle moto, dai vestiti agli orologi fino ai gadget di scena. Un’iniziativa importante soprattutto dal punto di vista della solidarietà, in quanto i proventi delle vendite saranno devoluti a 45 enti internazionali di beneficenza, fra cui l’Unicef e la Fondazione del principe Carlo d’Inghilterra.

Orologi, auto, vestiti e anche una barca jet: all’asta tutti i cimeli dell’agente 007

Il pezzo forte dell’asta è la Aston Martin usata da Daniel Craig nel capitolo “No Time to Die”, la pellicola conclusiva della saga di James Bond: equipaggiata con tutti i trucchi di 007 (incluse le mitragliatrici nei fari anteriori), è stimata a un prezzo di 2 milioni di sterline (quasi 2 milioni e mezzo di euro). In vendita anche altre due Aston Martin adoperate nel film, valutate per una cifra più modica, nonché la Jaguar che nella sequenza iniziale insegue Bond per le strade di Matera.

Da quelle stesse scene arriva anche la moto cavalcata da Daniel Craig, in vendita per circa 30 mila sterline (equivalenti a 35 mila euro). Sempre all’ultimo James Bond appartengono due orologi Omega, realizzati per resistere alle scene d’azione, così come lo smoking e le scarpe indossati dal protagonista al party della Spectre. Tra gli accessori del vestiario è presente anche l’abito da sera di Ana de Armas, che interpreta la bellissima agente della Cia Paloma, completo di giarrettiera porta munizioni.

Notevole anche la barca jet guidata da Pierce Brosnan in “The World is Not Enough”, stimata fra le 20 e le 30 mila sterline, mentre più economiche sono le fiches giocate al casino di Montecarlo in “Goldeneye” (la base d’asta parte da poco più di 6 mila sterline, circa 7.500 euro). Altri cimeli includono la borsa di Moneypenny (la segretaria degli 007) e l’orologio con localizzatore nucleare appartenuto a Judi Dench nel suo ruolo di “M”, la superiore di Bond.