Volo, vitto e alloggio pagati per fare un colloquio. Succede in Nuova Zelanda

In Nuova Zelanda le aziende cercano nuove persone da assumere e pagano vitto, alloggio e viaggio ai candidati di tutto il mondo

Volo, vitto e alloggio pagati per fare un colloquio. Accade in Nuova Zelanda dove alcune aziende hi-tech cercano nuovi impiegati e sono disposte a tutto pur di trovare il candidato giusto, anche pagare vitto e alloggio a cento persone provenienti da qualsiasi parte del mondo, per arrivare nel paese.

L’iniziativa è stata lanciata da tutta l’industria tecnologica che si trova nella città di Wellington, in Nuova Zelanda. Qui stanno cercando sviluppatori ed esperti in tecnologia e hanno deciso di estendere l’annuncio di lavoro non solo al paese, ma a tutto il mondo. Le figure richieste infatti sono internazionali, quindi chiunque può presentarsi per un colloquio. Ovviamente, specificano le aziende hi-tech, il viaggio non sarà a spese dei candidati, ma delle società che li esamineranno.

Non solo: il polo hi-tech di Wellington ha fatto sapere che coprirà non solo le spese di viaggio e quelle di vitto e alloggio, ma anche i costi per alcuni seminari e tour utili a far scoprire ai candidati la vita in Nuova Zelanda e i segreti del paese che presto potrebbe diventare la loro nuova patria. Il tutto durerà circa una settimana, il periodo perfetto per fare una vacanza in Nuova Zelanda, ma anche trovare un nuovo fantastico lavoro. Durante questi sette giorni si svolgeranno diversi colloqui in varie sedi a Wellington, alla fine i nuovi assunti saranno circa cento. I

l paese sta vivendo un periodo di grande sviluppo e di creatività nel settore hi-tech, per questo le figure ricercate sono varie, si va dagli sviluppatori di nuovi software, ai direttori creativi, passando per i manager del prodotto,  gli analisti e i digital strategists. Candidarsi è semplice, basta registrarsi sul sito “LookSeeWellington”, dove ci sarà la prima selezione per scegliere le persone giuste da portare in Nuova Zelanda per i colloqui.

Ovviamente, onde evitare che chiunque si candidi per avere un viaggio pagato in Nuova Zelanda, per partecipare ai colloqui bisogna fornire documentazioni e i giusti titoli. Le selezioni si chiuderanno presto, visto che il soggiorno sarà all’incirca verso maggio.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volo, vitto e alloggio pagati per fare un colloquio. Succede in Nuova&...