Stipendi a confronto: prendiamo 185 euro in meno dei tedeschi

Secondo #truenumbers, guadagniamo 185 euro al mese meno dei tedeschi, peggio di noi gli spagnoli

Nonostante la Germania abbia i salari più alti della media italiana e di molti altri Paesi europei, non è al primo posto della classifica degli stipendi netti più ricchi: secondo l’European Trade Union Institute, il primato spetta al Lussemburgo, con i lavoratori che guadagnano fino a 875 euro in più al mese dei colleghi teutonici.
Tra Lussemburgo e Germania ci sono poi, nell’ordine: Danimarca e Svezia al secondo e terzo posto (con 525 e 365 euro in più al mese), seguite da Irlanda, Finlandia, Regno Unito, Belgio, Francia e Olanda.
Le nazioni con gli stipendi più bassi sono quelle dell’Est Europa: nelle ultime posizioni troviamo Bulgaria, Ungheria e Romania, dove ogni mese si guadagnano, in media, 800-900 euro in meno.
E l’Italia? Nelle nostre buste paga, in media, finiscono “solo” 185 euro in meno rispetto a quelle dei nostri colleghi tedeschi. Spiccioli, rispetto ai ben 940 euro in meno che guadagnano i rumeni.

Leggi anche:
Ecco chi sono i pensionati più ricchi d’Italia
Quante tasse paghiamo in Italia
Quanti sono gli impiegati pubblici in Italia

 

Stipendi a confronto: prendiamo 185 euro in meno dei tedeschi
Stipendi a confronto: prendiamo 185 euro in meno dei tedeschi