Le Iene: quando il pomodoro cinese diventa Made in Italy

L'inchiesta delle Iene sui sughi italiani prodotti con concentrato di pomodoro cinese

Una video inchiesta delle Iene svela i retroscena legati alla produzione di passate di pomodoro, sughi e concentrati Made in Italy. Quando su un prodotto leggiamo l’etichetta Made in Italy, ci viene naturale pensare che sia stato prodotto in Italia con ingredienti di origine italiana. Ma non è così.

La legge italiana infatti prevede che per essere Made in Italy basta che la “lavorazione sostanziale sia fatta in Italia”. Gli ingredienti non devono essere necessariamente italiani, e nel caso dei derivati del pomodoro, la maggior parte vengono prodotti a partire da un concentrato importato dalla Cina in grossi barili da 200 kg.

Considerando che i controlli in dogana sono scarsi e che in Cina le leggi su metalli pesanti e fitofarmaci sono molto diverse, benché sulle nostre passate preferite ci sia il marchio “Made in Italy”, rischiamo di mangiarci prodotti pericolosi e di dubbia qualità.

Le Iene ha lanciato una petizione con hashtag #veromadeinitaly su Change.org per chiedere che su tutti gli alimenti inscatolati venga dichiarata la provenienza degli ingredienti.

Le Iene: quando il pomodoro cinese diventa Made in Italy
Le Iene: quando il pomodoro cinese diventa Made in Italy