Il Green pass è obbligatorio per ottenere il reddito di cittadinanza?

Ecco cosa c'è di vero nella notizia secondo cui sarà necessario esibire il Green pass per accedere al sussidio

Sta facendo il giro del web la notizia per cui senza Green pass non si avrà più diritto al reddito di cittadinanza. In molti hanno pensato, leggendo i titoli degli articoli, a l’introduzione di un’ulteriore stretta del Governo sulle misure anti Covid o all’estensione dell’obbligo di avere la certificazione verde, ora limitato ai lavoratori, tanto del settore pubblico quanto di quello privato, anche ai lavoratori “potenziali” che usufruiscono del sussidio di Stato.

In realtà le cose non stanno proprio così, e non esiste una norma per cui chi riceve il reddito di cittadinanza è tenuto ad avere il Green pass. Anche se effettivamente sarà necessario essere vaccinati, guariti dal Covid o essersi sottoposti a un tampone con esito negativo per recepire l’aiuto economico a partire dal 1° febbraio 2022. Vediamo perché.

Perché sono cambiati i requisiti per ottenere il reddito di cittadinanza

La misura del reddito di cittadinanza, fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle, è stata pensata per sostenere le persone in difficoltà, aiutandole a formarsi e trovare un’occupazione, integrando il reddito familiare e contrastando la povertà e le diseguaglianze.

Parte di queste promesse è stata disattesa nei fatti, e in particolare è venuto a mancare un incontro reale e sistematico tra domanda e offerta nel mercato del lavoro. Per questo i requisiti per ricevere il sussidio sono cambiati, e sono previste ora regole più severe che impongono una effettiva ricerca di occupazione.

Cosa cambia per ottenere il reddito di cittadinanza nel 2022

La legge di bilancio 2022 ha introdotto importanti cambiamenti per ottenere il reddito di cittadinanza, che prevedono nuovi parametri e controlli serrati relativi in particolare alla fascia di persone che ha immediata disponibilità al lavoro e all’adesione a un percorso personalizzato di accompagnamento all’inserimento lavorativo e all’inclusione sociale.

Tra questi c’è l’obbligo di partecipare periodicamente ad attività e colloqui in presenza presso i centri di impiego. Gli occupabili, dunque, devono necessariamente presentarsi una volta al mese negli ex uffici di collocamento, e qua potrebbe esserci un ostacolo per chi non è in possesso del Green pass base.

Dove è obbligatorio il Green pass a partire dal 1° febbraio 2022

Il decreto legge n. 1 del 7 gennaio 2022 prevede l’obbligo di esibire il Green pass anche in pubblici uffici, servizi postali, servizi bancari e servizi finanziari” e per le “attività commerciali, fatte salve quelle necessarie per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona”.

È atteso in questi giorni un nuovo decreto contenente l’elenco specifico dei negozi e degli uffici pubblici per cui è valida questa misura, e soprattutto delle eccezioni. In base a quanto emerso finora si potrà accedere anche senza Green pass a supermercati, farmacie, edicole e rivendite di tabacchi, ma potrebbero essere esclusi anche, a titolo esemplificativo, alcuni uffici comunali e legati ai servizi sanitari.

Green pass obbligatorio per il reddito di cittadinanza? Facciamo chiarezza

Sarà dunque necessario esibire il Green pass per accedere ai centri di impiego? Per quello che sappiamo oggi, e in attesa del nuovo decreto, . Dunque i recettori del reddito di cittadinanza che possono lavorare e vogliono continuare a ricevere il sussidio saranno obbligati almeno a eseguire un tampone al mese o a sottoporsi al vaccino anti Covid dal 1° febbraio.

Non cambia nulla per i beneficiari della pensione di cittadinanza, i beneficiari di reddito di cittadinanza pensionati o di età pari o superiore ai 65 anni, chi ha disabilità incompatibili con la ricerca di un impiego.

Ma attenzione. Tutti i beneficiari del sussidio devono recarsi alle Poste per ritirare la carta del reddito di cittadinanza, con relativo codice pin per poterla utilizzare. E l’accesso agli uffici postali, come già detto, è concesso dal 1° febbraio solo a chi possiede il Green pass. Dunque almeno in quel caso sappiamo per certo che sarà necessario dimostrare di avere la certificazione verde.

Insomma, come anticipato qui servirà il Green pass per il reddito di cittadinanza. Vi abbiamo invece segnalato qua tutti i nuovi requisiti per il Rdc e qua tutte le date dei pagamenti di gennaio.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Green pass è obbligatorio per ottenere il reddito di cittadinanza?