Priorità di assunzione a lavoratori di aziende in crisi: come funziona la clausola del Mise

Con un atto d'indirizzo il ministero dello Sviluppo economico ha stabilito una corsia preferenziale per i licenziati o dipendenti coinvolti in crisi aziendali

Una clausola di priorità per assumere lavoratori interessati da crisi aziendali, licenziati o disoccupati nel territorio. È quanto stabilito tramite atto di indirizzo dal ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, in caso di “incremento occupazionale” da parte di aziende che ricevono fondi pubblici.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto