Sostegni Bis, quanti docenti saranno assunti e quando

Nella platea a cui guarda l'esecutivo Draghi per coprire il vuoto nella scuola, i precari e gli insegnanti di sostegno. Ma non solo

È grazie al decreto Sostegni Bis che l’esecutivo presieduto da Mario Draghi vuole far fronte al buco di 100mila cattedre, uno dei problemi più urgenti tra quelli che affliggono la scuola italiana. Il provvedimento dispone il via libera per le assunzioni, che partiranno da settembre 2021 e saranno 70mila entro la fine dell’anno in corso.

Quali categorie di docenti saranno assunte nel 2021 grazie al decreto Sostegni Bis

Tra i 70mila insegnanti che saranno assunti entro il 2021, compaiono i vincitori del concorso straordinario del 2020, tenutosi a ottobre e novembre dello scorso anno in tutte le aule del territorio nazionale. Sono state 64.563 le domande arrivate al ministero dell’Istruzione, ma saranno solo in 32mila vincitori a vedersi riconosciuta la decorrenza giuridica del rapporto di lavoro dal settembre 2020.

Come si capisce dai numeri, la platea dei nuovi assunti non si esaurisce nel perimetro del contestato concorso, fortemente voluto da Azzolina e tenutosi nonostante la seconda ondata del Covid fosse alle porte. A salire a bordo anche gli insegnanti presenti nelle graduatorie dei precedenti concorsi e nelle Graduatorie a Esaurimento (GAE). Ai quali si aggiungeranno anche i precari con almeno tre anni di servizio.

Per quest’ultima categoria è previsto un corso-concorso, che si svilupperebbe attraverso un contratto a tempo determinato in qualità di periodo-prova, al termine del quale il candidato dovrà sottoporsi a un test.

Come saranno ripartite le assunzioni: quanti vincitori del concorso 2020, precari GAE, precati GPS, STEM, ecc.

Le quote di assunzione saranno così ripartite tra le differenti categorie:

  • 26.500 posti: i vincitori del concorso straordinario del 2020
  • 22.500 posti: precari delle GAE e presenti nelle graduatorie di merito di vecchi concorsi
  • 18.500 posti: precari della prima fascia delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze per posti vacanti di sostegno (11mila) e comuni (7mila e 500), con almeno 3 anni di servizio alle spalle.

Ci sono poi le 3mila assunzioni di docenti STEM (dall’inglese Science, Technology, Engineering and Mathematics, acronimo con cui si intendono i docenti in discipline scientifico-tecnologiche), provenienti dal concorso ordinario, il primo da tenersi con la modalità semplificata delle procedure introdotta dal decreto Sostegni bis.

Per la classe di concorso individuata, le selezioni si terranno probabilmente prima del 31 agosto di quest’anno, in modo da poter partire già a settembre con tutto l’organico nella data concordata dalle regioni per l’inizio dell’anno scolastico.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sostegni Bis, quanti docenti saranno assunti e quando