UBI Banca ancora “Top Employer” 2018

(Teleborsa) – Numerose ore di formazione, strategie di smart working e il volontariato aziendale. Sono solo alcune delle iniziative a favore dei dipendenti che sono valse a UBI Banca per l’ottenimento della certificazione Top Employer 2018.

Il riconoscimento che premia l’eccellenza delle politiche di Risorse Umane va all’istituto bancario per il quarto anno consecutivo.

Crescono le ore di formazione
UBI Banca ha riservato particolare e crescente attenzione alla formazione rivolta al proprio Personale che va dall’evoluzione tecnologica, all’innovazione di prodotti, servizi e modelli organizzativi e distributivi. A questo scopo, il Gruppo ha coinvolto il Personale per un investimento complessivo di quasi 80.000 ore di formazione nel 2017.

Smart working
I dipendenti del Gruppo UBI hanno usufruito nel 2017 di oltre 4.000 giornate di “smart working” rispetto alle 2.760 giornate dell’anno precedente, con un incremento del 45%, in crescita costante dal 2015. Usufruendo di questa opportunità i dipendenti UBI hanno lavorato in luoghi più vicini a casa, evitando quindi spostamenti in auto o con i mezzi, ma mantenendo il dialogo con i colleghi e responsabili, anche usando le nuove soluzioni di messaggistica istantanea e di social network aziendale introdotti dal Gruppo.

Volontariato aziendale
Responsabilizzazione, non solo sul luogo di lavoro, e sensibilizzazione dei dipendenti rispetto alle esigenze delle persone e del territorio Nel 2017 hanno aderito circa 1100 dipendenti, che hanno svolto oltre 8.700 ore di volontariato; per ogni giornata la Banca ha donato l’equivalente valore alle organizzazioni scelte dai dipendenti stessi.

 

 

 

 

UBI Banca ancora “Top Employer” 2018