Trova lavoro con un tweet: come candidarsi per Twitter

La candidatura del domani potrebbe essere social. Intanto il quartier generale di Londra chiede di riassumere il proprio CV in 280 caratteri

Twitter decide di cambiare le regole del gioco, organizzando un evento social per aggiungere 5 nuovi collaboratori. La sfida si basa sulla capacità di intrigare e riassumere il proprio CV in un tweet.

Il mondo del lavoro si evolve, ma i ragazzi tra 18 e i 24, che tentano di approcciarvisi, continuano a scontrarsi con l’annoso problema dell’essere giovani e avere abbastanza esperienza per poter incuriosire un’azienda e convincerla a considerare la propria applicazione.

Per accumulare esperienza in giovane età sarebbe necessario togliere tempo al proprio percorso di studi, con il rischio di ritrovarsi fuori corso. Le aziende tendono però a prediligere chiunque riesca a completare un percorso di studi nei tempi minimi, riuscendo a trovare forza e tempo per inserirsi autonomamente nel mondo del lavoro, in piccole realtà, così da non ritrovarsi a essere del tutto un ‘rookie’ al primo vero contratto.

Una situazione frustrante, che spinge in tanti, circa il 65%, a non inviare più curriculum, non ritenendoli all’altezza d’essere presentati, risultando alquanto scarni. I CV potrebbero però essere superati in un prossimo futuro, con la proposta di Twitter UK che va proprio in tale direzione.

Il quartier generale di Londra cerca cinque nuovi membri da inserire tra le proprie fila. Le assunzioni avverranno entro la fine del 2018, ma ciò che più intriga, rendendo tale proposta virale, è la richiesta di candidarsi attraverso la stessa piattaforma social, inviando un singolo tweet, diffondendo l’hashtag: #OneTweetCV.

Molto è lasciato alla fantasia del candidato, che dovrà inviare un tweet a @TwitterUK, utilizzando l’hashtag ufficiale. Sarà possibile sfruttare ogni caratteristica e funzione della piattaforma, come foto, video GIF e sondaggi.

Al fine di poter analizzare tutte le candidature, che prevedibilmente arriveranno a migliaia, saranno necessari mesi, considerando anche il processo di selezione e i colloqui successivi. Di conseguenza, al fine di aggiungere cinque persone al gruppo di lavoro entro la fine del 2018, sarà necessario ricevere tutti i tweet entro e non oltre il 15 ottobre.

Jessica Mansell, senior recruiter di Twitter UK, offre alcuni consigli ai candidati, indicando degli step da seguire:

  • Mostrare d’avere personalità, sfruttando immagini, video e altro per catturare l’attenzione, non concentrandosi soltanto sui 280 caratteri a disposizione
  • Tenere a mente le tre C: chiaro, conciso e creativo
  • Restare sé stessi, ovvero autentici. Mostrarsi e intrigare il lettore è un conto, esibirsi è tutt’altra cosa
  • Meglio evitare le buzzwords
  • Adattare il proprio CV all’ambiente di lavoro. Twitter è un luogo creativo, dunque mostrate d’avere le doti per inserirvi

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trova lavoro con un tweet: come candidarsi per Twitter