Trovare lavoro: meglio il diploma rispetto alla laurea

Secondo il Censis il titolo di studio più elevato non è garanzia di occupazione

La laurea serve poco a trovare lavoro. Meglio puntare sul diploma. “I giovani laureati lavorano meno di chi ha un diploma… “. Una situazione che è peggiorato nel corso degli anni e ha portato alla perdita di due milioni di cittadini tra i 15 e i 34 anni. L’allarme/fotografia della condizione giovanile è firmata dal Censis e le parole sono di Giuseppe Roma, il direttore generale, presentate in occasione di un’audizione alla commissione Lavoro della Camera.

Ma vediamo i dati. In Italia meno di sette giovani laureati su dieci sono occupati, contro una media europea dell’84%. Inoltre il tasso di occupazione tra i laureati italiani di 25-34 anni è più basso di quello dei diplomati della stessa fascia.
Cause di questo indebolimento della condizione sociale e lavorativa dei ragazzi, da un lato un mercato occupazionale chiuso ai nuovi ingressi e in cui l’accesso alla pensione si sposta ben oltre i 65 anni di età, e dall’altro un sistema di formazione che deve essere anticipato e portato sui livelli della media dei Paesi Ue.

Inoltre l’Italia registra i valori più bassi, rispetto agli altri Paesi, del numero di laureati: il 20,7% contro una media del 33%. Nonostante ciò, per i laureati le occasioni d’impiego sono minori rispetto ai coetanei europei.
Continua, poi, a crescere il fenomeno dei Neet (Not in education, employmet or traning), ovvero dei giovani che non mostrano interesse né nello studio, né nel lavoro. In Italia, sostiene il Censis, sono l’11,2% del totale della popolazione nazionale, rispetto al 3,4% della media europea.

Un declino che secondo il Censis può essere fermato. Ma a una condizione: è necessario mettere in pratica due strategie, ovvero anticipare i tempi della formazione e favorire fiscalmente l’imprenditorialità giovanile.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trovare lavoro: meglio il diploma rispetto alla laurea