Povera Italia, stipendi inferiori del 20% rispetto alla media – L’Ocse fotografa in modo impietoso la difficile situazione economica. Che è decisamente più grave rispetto a qualsiasi altro paese industrializzato

L'Ocse fotografa in modo impietoso la difficile situazione economica. Che è decisamente più grave rispetto a qualsiasi altro paese industrializzato

 

In Italia i salari sono inferiori di quasi il 20% rispetto alla media Ocse, l’organizzazione chi riunisce i paesi maggiormente industrializzati.
Una fotografia, che illustra ancora di più le difficoltà del Belpaese, scattata nel corso dell’Outlook sull’occupazione dell’Ocse. Altri dati negativi sono quello sull’occupazione femminile – ai livelli più bassi tra i paesi dell’Ocse – e dei giovani che continuano ad avere grosse difficoltà ad accedere al mondo del lavoro.

Unica notizia positiva, che ha anche il sapore della beffa, riguarda le ore lavorate. Nel 2007 gli italiani hanno lavorato in media 1.842 ore, 10 in più rispetto al 2006, rimanendo decisamente sopra media Ocse che è di 1.794 ore.

Secondo i dati diffusi dall’Ocse, lo stipendio medio lordo annuo in Italia nel 2006 è stato apri a 31.995 dollari, inferiore dal 19,5% rispetto ai 39.743 che costituiscono la media dei paesi aderenti all’organizzazione. Un cifra che anche sotto la media dell’Europa, pari a 37.516 dollari e dell’Unione europea, 36.706.
Se si considerano i salari in termini di potere d’acquisto le cose vanno ancora peggio. Infatti il dato italiano scende a 29.844 dollari, il 22% in meno rispetto ai 38.252 dollari della media Ocse e ai 34.322 della media europea.

CONTROLLA SE IL TUO
STIPENDIO E’ SOTTO MEDIA

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Povera Italia, stipendi inferiori del 20% rispetto alla media – ...