Snaitech, trovato accordo per i lavoratori in esubero

(Teleborsa) – Snaitech, società attiva nel settore del gambling, nel corso di una riunione che si è svolta a Firenze, presso la sede di Confindustria, ha concordato con il sindacato FIOM-CGIL gli ammortizzatori sociali per i 68 dipendenti, per i quali era previsto il licenziamento.

La definizione raggiunta soddisfa sia i lavoratori che l’azienda. Gli elementi principali dell’accordo sono la cassa integrazione per 6 mesi, incentivi all’uscita per i dipendenti che decidano di lasciare l’azienda, possibilità – ovviamente su base volontaria –  di trasformare i rapporti di lavoro da tempo pieno in part time.

L’intesa prevede anche la possibilità di assegnare i dipendenti a diverse mansioni in modo da consentire il riassorbimento dei lavoratori che erano ritenuti in eccedenza. Il prossimo incontro tra le parti è previsto per il 16 maggio, giorno successivo al Consiglio di Amministrazione di Snaitech che approverà il Resoconto intermedio di gestione al 31 Marzo 2017.

Snaitech, trovato accordo per i lavoratori in esubero