Servizio Civile 2016 : bando di giugno per la Regione Basilicata

Il bando per il Servizio Civile Basilicata prevede 161 posti disponibili per personale da utilizzare in diversi progetti. Scopriamo tutte le informazioni utili

Pubblicato il bando per il servizio civile in Basilicata che prevede 161 volontari che saranno impiegati in specifici progetti e presteranno il loro servizio presso i diversi enti regionali. Nel bando sono specificati i diversi requisiti che i candidati dovranno possedere per poter accedere alla graduatoria. Non è prevista distinzione di sesso ma non si potrà avere più di 28 anni; si dovrà avere la cittadinanza italiana, europea o un regolare permesso di soggiorno e non dovranno essere presenti condanne penali superiori ad un anno per reati contro la persona.

La candidatura al bando deve essere presentata entro il termine perentorio dell’8 luglio 2016. Ovviamente si sarà ammessi al bando solo se si sarà in possesso di tutti i requisiti richiesti. Molto importante è il mantenimento dei requisiti di partecipazione al bando per tutto il periodo dei dodici mesi. In particolare, il requisito delle condanne penali è molto stringente per reati gravi e non e con una particolare attenzione ai reati commessi con finalità terrorisitche.
Nel momento in cui sarà comunicata la graduatoria, i vincitori rientranti nei primi 161 posti presteranno il loro servizio a favore dell’ente regionale cui sono stati assegnati per un periodo di 12 mesi.

E’ prevista un’indennità mensile, per i servizi resi in Italia pari a euro 433,80. Qualora invece il servizio venga reso all’estero è prevista un’indennità giornaliera di importo variabile a seconda del paese in cui è prestato. La visione completa del bando può essere effettuata collegandosi via internet sul portale della regione Basilicata o su uno dei tanti siti web dedicati alle informazioni sul mondo del lavoro. E’ possibile scaricare la domanda di partecipazione e inviarla tramite raccomandata A/R o casella di posta elettronica certificata.

Qualora si abbia già avuto modo di partecipare ad un bando per il servizio civile non è possibile riproporre la candidatura. E’ possibile inoltre la partecipazione ad un singolo bando del servizio civile in Basilicata ma anche di altre regioni. Entro il 30 novembre saranno pubblicate le graduatorie definitive con l’elenco dei candidati risultati vincitori e che si dovranno presentare entro i termini indicati. Percepiranno un trattamento economico per il periodo di lavoro e ricevendo al termine del servizio un attestato di partecipazione. Prestare il servizio civile in Basilicata diventa quindi un impiego a tutti gli effetti oltre che un dovere morale.

Servizio Civile 2016 : bando di giugno per la Regione Basilicata