Se il dirigente torna quadro: a Invitalia le prove generali della riforma Madia

Meno soldi e incarichi, ma la retrocessione evita il licenziamento

Ai dirigenti che, trascorsi sei anni senza incarico, diventeranno licenziabili sarà offerto anche un piano alternativo: la possibilità di mantenere il posto ma retrocedendo al rango di quadro. Con stipendio più basso e responsabilità minori. E’ quanto prevede il decreto attuativo della riforma Madia che riscrive le regole per i dirigenti, tuttora allo studio.

IL CASO DI INVITALIA – In realtà c’è già chi lo fa nel settore pubblico: si tratta di Invitalia, l’Agenzia per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, controllata dal ministero dell’Economia. Dal 2015 sono stati 10 i dirigenti che, di fronte all’ipotesi del licenziamento, hanno accettato di tornare a lavorare come quadri, quindi a stipendio ridotto. Con il taglio del loro stipendio l’azienda ha risparmiato mezzo milione di euro l’anno.

GIUSTO APPLICARE QUESTO MODELLO ALLA PA? – Il dirigente che ridiventa quadro deve essere messo nelle condizioni di lavorare al meglio, in sostanza, non deve vivere questo passaggio come una vera e propria retrocessione. Sarebbe giusto applicare questo modello anche alla pubblica amministrazione? Credo sia non solo necessario ma anche urgente, dice l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri. Il decreto che mette a regime questo meccanismo prevede però un percorso ancora lungo.

Leggi anche:
Statali, Madia: basterà una foto o un video per licenziare
Mai una assenza in 42 anni: la storia di Tina, impiegata record
Furbetti del cartellino, al via il decreto del licenziamento lampo
Tutto sull’assenteismo
PA, pugno duro contro gli assenteisti: licenziamento in tronco entro due giorni
Dirigenti statali, stretta del governo: “Licenziare gli inadeguati”
Vecchi e malpagati: ritratto dei dipendenti della PA
Riforma PA, al via il piano anti-burocrazia. Le novità approvate
Madia: “La cancellazione dell’articolo 18 non vale per i dipendenti pubblici”
I furbetti del cartellino. Senatori beccati a palazzo Madama
Ancora furbetti del cartellino, 21 sospesi all’Asl di Avellino

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Se il dirigente torna quadro: a Invitalia le prove generali della rifo...