Scuola, sarà un inverno all’insegna degli scioperi

(Teleborsa) – Sino alla fine dell’inverno, la scuola pubblica italiana dovrà convivere con mobilitazioni e scioperi a seguito delle mancate risposte da parte del Governo e dell’amministrazione centrale ad annosi problemi irrisolti.

Dopo lo stop delle lezioni dell’8 gennaio scorso, nel giorno di rientro dalla vacanze natalizie, a seguito della sentenza del Consiglio di Stato che ha escluso della GeE decine di migliaia di maestri con diploma magistrale, l’Anief ha proclamato lo sciopero degli scrutini per tutti gli ordini scolastici a cavallo tra la fine di gennaio e la prima decade di febbraio, a seconda dei calendari previsti in ogni singola scuola.

“Il rinvio degli scrutini dei prossimi giorni vuole coinvolgere pure i consigli di classe della primaria, medie e superiori su temi che riguardano da vicino il personale docente e Ata” spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuola, sarà un inverno all’insegna degli scioperi