Scuola, il Miur pubblica le priorità per il 2017

(Teleborsa) – Pubblicate le priorità per il 2017 del Ministero dell’Istruzione. Secondo Viale Trastevere occorre sostenere il processo di rafforzamento dell’autonomia scolastica, potenziare la formazione degli insegnanti e del personale in servizio nella scuola, nonché dare stabilità e certezza alla governance degli istituti scolastici attraverso lo svolgimento dei concorsi per Dirigente scolastico e Direttore dei servizi amministrativi: fra le priorità, vi è l’inclusione scolastica, da incentivare anche attraverso l’uso di nuove tecnologie, la riduzione della dispersione, il potenziamento e il miglioramento dell’offerta formativa attraverso il rinnovamento della didattica; centrale, infine, anche l’investimento sul capitale umano sul fronte della ricerca e quello sul diritto allo studio.

“Con la Legge di Stabilità 2017 e i prossimi decreti delega della Legge 107/15, il Ministero ha la possibilità di andare a cancellare diversi passaggi errati o a vuoto contenuti nella riforma della Buona Scuola approvata 15 mesi fa”: ha dichiarato Marcello Pacifico, commentando l’Atto di indirizzo concernente l’individuazione delle priorità politiche del Miur per l’anno 2017. Secondo il sindacalista Anief, “è fondamentale che stavolta da Viale Trastevere non si ripetano più gli errori commessi da questo Governo, sia a livello organizzativo-strategico che normativo”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuola, il Miur pubblica le priorità per il 2017