Scuola, arrivano le assunzioni di amministrativi & Co. ma sono poche

(Teleborsa) – Notizie parzialmente positive per il mondo della scuola: arrivano 10 mila assunzioni per il personale ATA, (assistenti tecnico-amministrativi). Il numero degli assunti però è nettamente inferiore ai 40 mila necessari. 

Secondo il sindacato della scuola Anief, il Miur non solo mantiene in vita la norma taglia-supplenze brevi, ma continua a tenere nascosti altri 20 mila posti in realtà liberi, al netto dei pensionamenti 2016, affidandoli a supplenze fino al 30 giugno. Alle assunzioni su posti vacanti – si sottolinea – ne andavano aggiunte almeno altre 10 mila come “potenziatori” per poter realizzare i progetti e le attività aggiuntive introdotte dalla scuola dell’autonomia. 

“La Buona Scuola ha previsto quasi 50 mila docenti per l’organico di potenziamento? Non si vorrà scaricare questo onere sul personale ATA già in servizio, falcidiato da 47 mila tagli di posti in un solo triennio, sino alla cancellazione di altri 2.020 posti assecondata da questo Governo?”, si domanda il giovane sindacato.

“Siamo contenti per le assunzioni, ma è paradossale che non si copra nemmeno il turn over”, ribadisce il suo leader Marcello Pacifico, aggiungendo “bene la notizia sull’avvio del concorso per DSGA, ma rappresenta un atto dovuto che aspettavamo da ormai 20 anni. Nel frattempo le reggenze sono aumentate a dismisura. E del concorso per Coordinatore Amministrativo, invece, non parla nessuno”.

Scuola, arrivano le assunzioni di amministrativi & Co. ma sono&nbs...