Scuola, Anief-Udir: “Giornata Nazionale per la sicurezza inutile senza cambiare le norme”

(Teleborsa) – Si chiude oggi 23 novembre, la due giorni di eventi, attività didattiche, occasioni di discussione e di sensibilizzazione organizzati dalle scuole su iniziativa del MIUR, sui temi della sicurezza nell’edilizia scolastica, della prevenzione dei rischi e della sostenibilità. Il sindacato della scuola Anief insieme al giovane sindacato dei dirigenti scolastici Udir plaude all’iniziativa del Governo che con la Legge sulla Buona Scuola che amplia la cultura e la sensibilità riguardanti la sicurezza nelle scuole. Anche la data scelta ha una sua logica: il 22 novembre di nove anni fa, infatti, a Rivoli, nel Liceo scientifico “Darwin”, perse la vita il giovane studente Vito Scafidi, vittima della dimenticanza dei tubi di ghisa lasciati chissà perché nel controsoffitto dell’aula della sua classe. Per quella tragedia hanno pagato con il carcere dei funzionari provinciali, ma anche alcuni docenti nominati responsabili della sicurezza dell’istituto piemontese.

“Le norme sulla responsabilità della manutenzione degli edifici scolastici devono essere cambiate. Bisogna mettere mano al Testo unico sulla sicurezza: a questo scopo abbiamo predisposto, per le forze politiche, degli emendamenti alla Legge di Stabilità che esonerano in modo automatico la responsabilità della dirigenza scolastica, ma anche dei lavoratori, docenti e ATA responsabili della sicurezza (gli Rls e Rsp d’istituto), a seguito della loro denuncia agli organi competenti – gli enti locali – sul rischio e sugli interventi necessari. Questi cittadini, dipendenti pubblici senza margini operativi né di spesa, non possono pagare in prima persona per l’inerzia dell’amministrazione proprietaria della scuola. E senza ulteriori risorse le iniziative di questi giorni non serviranno a molto”, chiosa Marcello Pacifico Presidente Anief-Udir. 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuola, Anief-Udir: “Giornata Nazionale per la sicurezza inutile...