Scuola, Anief presenta una serie di emendamenti sulla Legge di Stabilità

(Teleborsa) – Anief ha presentato una lunga lista di proposte emendative alla Legge di Stabilità. Le richieste di modifica della Manovra riguardano il comparto Scuola e sono state tutte comunicate alla V e VII Commissione del Senato.

Si va dalla partecipazione ai concorsi per dirigenti scolastici, Dsga e docenti, alla progressione di carriera; dall’adeguamento della normativa sul precariato e degli organici anche su posti di sostegno all’aggiornamento delle GaE e al doppio canale per le graduatorie d’istituto; dal nuovo reclutamento previsto dalla Riforma Buona Scuola alla titolarità su ambiti territoriali e vincoli eccessivi oggi in essere sulla mobilità del personale; dalla vaccinazione degli alunni al potenziamento introdotto dalla Legge 107/2015, dall’insegnamento del diritto alla posizione del personale ATA e degli educatori.

“Sono tutte proposte emendative che hanno solo uno scopo: far funzionare al meglio i nostri istituti scolastici, ancora afflitti da personale precario per decenni, posti in organico di fatto anziché di diritto, norme taglia diritti, negati in primis ai disabili, concorsi cervellotici, trasferimenti forzati a centinaia di chilometri da casa, anche quando vi sono posti dietro casa, le tante storture dell’ultima riforma Renzi-Giannini, una cronica trascuratezza per il personale amministrativo, tecnico, ausiliario e per gli educatori che operano nei convitti. Ci appelliamo, ora, alla sensibilità dei parlamentari”, chiosa Marcello Pacifico Presidente Anief.

Scuola, Anief presenta una serie di emendamenti sulla Legge di St...