Safety Leadership Event a Roma. Cao: “Attenzione a sicurezza fil rouge attività Saipem”

(Teleborsa) – “Un fil rouge che ha sempre caratterizzato l’operatività di Saipem è la grande attenzione ai temi di salute e sicurezza”. Lo ha affermato oggi Stefano Cao, Amministratore delegato della compagnia ingegneristica, salutano la popolata platea al Teatro Brancaccio di Roma, in occasione del Safety Leadership Event 2018.

L’evento, organizzato dalla Fondazione LHS, creata da Saipem nel 2010 con l’obiettivo di condividere la sua expertise nel campo della sicurezza sul lavoro, rappresenta un’esperienza unica per conoscere e sperimentare strumenti e tecniche della comunicazione non convenzionale applicati alla sicurezza sul lavoro, favorendo anche un cambiamento culturale.

L’edizione del 2018, dopo quelle di Bologna e Firenze, conta la presenza di più di mille partecipanti, superando il record rispetto alle edizioni precedenti. Il tema conduttore di quest’anno è stata la “scelta”, necessaria per stimolare una cultura della sicurezza come valore universale.

“Lo scorso anno Saipem ha celebrato i suoi 60 anni e come tutte le aziende ha vissuto momenti positivi e negativi”, ha spiegato Cao aggiungendo che “benché questo non sia un momento di grande successo, tutta l’azienda è motivata e tesa a riavviare un ciclo di grande successo”.

Ricordando la storica di attenzione di Saipem ai temi della salute e sicurezza, Cao ha citato gli eventi eccezionali che hanno preceduto la nascita nel 2010 della Fondazione LHS, offrendo una risposta all’esigenza di attuare un “cambio di paradigma”. Fondazione che – ha ricordato – ha ha fatto grandi progressi in questi otto anni.

Cao ha fatto un richiamo all’attività e all’entusiasmo con cui Davide Scotti, Segretario Generale della Fondazione, e Marco Satta, Vice Presidente, portano avanti la loro attività in azienda, sottolineando che questa attività rappresenta un “arricchimento non solo per Saipem ma per qualsiasi azienda che voglia operare in modo sostenibile”.

Safety Leadership Event a Roma. Cao: “Attenzione a sicurezza fil...