Ryanair sollecita governo e UE su sciopero controllori di volo francesi

(Teleborsa) – Domani giovedì 22 marzo 2018 si prevede una giornata di passione per il trasporto aereo in Francia, a causa dello sciopero indetto dai sindacati dei Controllori del Traffico Aero (ATC) francesi. A tal riguardo Ryanair ha sollecitato l’intervento immediato del Governo Francese e della Commissione Europea per evitare che i cieli europei vengano nuovamente chiusi.

“Ancora una volta migliaia di passeggeri dovranno rivedere i propri piani di viaggio interrotti da un piccolo gruppo di sindacati dei Controllori del Traffico Aereo francesi che questa settimana sciopererà – ha dichiarato Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair – . Come conseguenza abbiamo dovuto nostro malgrado cancellare alcuni voli previsti nella giornata di giovedì 22 marzo.
Tutti i nostri clienti affetti sono stati contattati e informati circa le loro opzioni. Consigliamo ai clienti in viaggio giovedì di verificare lo stato del proprio volo sul sito Ryanair.com prima di recarsi in aeroporto. Invitiamo ancora una volta tutti i clienti europei a firmare la petizione online di A4E “Keep Europe’s Skies Open”, con l’obiettivo di proteggere l’Europa da questi ripetuti disagi causati dai sindacati dei Controllori del Traffico Aereo”.

Ryanair e altre compagnie aeree europee hanno più volte invitato la Commissione a introdurre tre semplici misure che allevierebbero l’impatto di questi frequenti scioperi dei Controllori del Traffico Aereo sui cittadini europei come segue:
1 – richiedere ai sindacati dei Controllori del Traffico Aereo di agire con arbitrato vincolante invece che con scioperi
2 – permettere agli altri Controllori del Traffico Aereo europei di gestire i voli in sorvolo durante gli scioperi dei sindacati dei controllori di volo
3 – introdurre fasce garantite minime per i voli che attraversano lo spazio aereo francese

Ryanair sollecita governo e UE su sciopero controllori di volo fr...