Nuovo contratto della sanità privata, Aiop e Aris ratificano l’intesa: cosa cambia

Alla presenza del ministro della Salute, Roberto Speranza, si è sbloccato il nuovo contratto: lo aspettano otlre 100 mila lavoratori da 14 anni

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato lo sblocco del nuovo contratto della sanità privata, sottolineando come questo momento lo attendessero da 14 anni oltre 100 mila lavoratori. Con il voto dell’assemblea di Aiop, l’Associazione italiana ospedalità privata, e con l’ok di Aris, l’Associazione religiosa degli istituti socio-sanitari, il ministro ha aggiunto che si aprirà “una nuova stagione di investimenti”. La ratifica della pre-intesa per il rinnovo del contratto del personale non medico della sanità privata è avvenuta a Roma in occasione del Consiglio nazionale di Aiop.

Contratto sanità privata, la reazione di Aiop: i prossimi passi

La presidente nazionale dell’Aiop, Barbara Cittadini, ha definito la ratifica “storica”, dato che stabilisce come alle lavoratrici e ai lavoratori della componente di diritto privato si riconoscano gli stessi diritti di quelli della componente di diritto pubblico. Una ratifica arrivata dopo lo sciopero nazionale del 16 settembre scorso, nonostante la pre-intesa fosse stata raggiunta già a giugno da Aiop, Aris e dai sindacati.

Sia il ministro Roberto Speranza sia il presidente della conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, hanno confermato l’impegno sul fronte del contributo pubblico e sull’attivazione delle Regioni per accelerare l’iter di approvazione delle delibere sulle risorse. Le imprese, quindi, attendono che le Regioni diano seguito agli accordi di compartecipazione del 50% agli oneri del rinnovo.

Contratto Aiop, la posizione dei sindacati

Per i segretari generali della Fp Cgil, Serena Sorrentino, della Cisl Fp, Maurizio Petriccioli, e della Uil Fpl, Michelangelo Librandi, la ratifica del contratto risponde allo sciopero nazionale del 16 settembre. In una nota congiunta hanno spiegato come l’intesa fosse stata già raggiunta nel mese di giugno e che vigileranno sulla corretta applicazione di tutte le previsioni del nuovo contratto, azienda per azienda.

Annamaria Furlan, segretario generale della Cisl, ha invece sottolineato che la ratifica da parte di Aris ed Aiop del contratto della sanità privata sia una bella notizia per il Paese, visto che da ora i lavoratori avranno le stesse tutele e le stesse garanzie della sanità pubblica. Secondo la Furlan, però, sono necessari ulteriori investimenti per rafforzare il sistema sanitario, utilizzando anche le risorse del Mes.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nuovo contratto della sanità privata, Aiop e Aris ratificano l’...