Reddito di cittadinanza, si allarga la platea Isee ai neo disoccupati

L'Inps è pronto ad allargare il reddito di cittadinanza a chi ha da poco perso il lavoro e non può ottenere il sussidio solo perché l’anno precedente aveva un reddito

L’Inps è pronto a estendere il Reddito di cittadinanza a chi ha da poco perso il lavoro e non può ottenere il sussidio solo perché l’anno precedente aveva un reddito. Lo ha annunciato il presidente Pasquale Tridico: “Il decreto è già pronto, credo manchi il veicolo legislativo per valutare le richieste per accedere al Reddito di cittadinanza sulla base del reddito corrente: ciò permetterà ai disoccupati in particolari situazioni, percettori di sussidio di disoccupazione o disoccupati da oltre diciotto mesi, di accedere al reddito”.

Ad oggi per accedere al Reddito di cittadinanza si fa riferimento al reddito Isee dell’anno precedente, per cui chi ha appena perso il lavoro non può rientrare nei requisiti di reddito richiesti avendo percepito un salario al di sopra di quella soglia (9.360 euro) nei mesi antecedenti.

“Oggi – ricorda il presidente dell’Inps- l’Isee corrente possono farlo tutti a determinate condizioni che verranno però allargate a coloro che erano entrati in disoccupazione nel periodo precedente al 18° mese”.

La platea interessata dalle possibili novità – nota Il Sole 24 Ore – comprende i disoccupati di lunga durata, quelli vicini alla fine del periodo in cui hanno diritto a ricevere l’indennità Naspi e che ricevono un importo tale per cui non rientrano nelle soglie previste per avere diritto al reddito di cittadinanza. Reddito di cittadinanza e Naspi sono compatibili.“

Intanto l’Anpal ha messo a disposizione delle Regioni la lista dei richiedenti del reddito di cittadinanza ammessi al beneficio e che possono sottoscrivere un patto per il lavoro. Tale lista viene fornita come supporto alle Regioni per facilitare il primo contatto tra beneficiari del reddito di cittadinanza e centri per l’impiego”. “Attraverso Anpal Servizi – prosegue la nota – viene inoltre reso disponibile, già dai prossimi giorni, un servizio di assistenza tecnica ai centri per l’impiego”.

Reddito di cittadinanza, si allarga la platea Isee ai neo disoccu...